Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

giovedì 8 marzo 2012

Una mattina al mercato e ... le seppie in umido



Martedì scorso sono stata al mercato. In una giornata che cominciava a far vedere la fine del tunnel del freddo inverno. Ero ancora a casa con il mio cucciolotto convalescente e non mi pareva vero di confondermi nell’allegra combriccola di massaie che si aggirano tra le file di banchi ad orari *normali* e non precipitarmi, come al solito, durante la pausa pranzo. Potevo anche portare il carrello e non finire con lo *scammellarmi* in metropolitana i soliti chili di frutta e verdura.

Non so voi, ma io non riesco mai a stabilire il peso di quanto ho acquistato sino a che me lo sono issato sul groppone… e mi succede sia al mercato, sia al super sotto casa! Prendo due di questi, tre di quelli , un ananas , le patate e poi ... ci vorrebbe Sansone!!
Così arrivo a casa con le vertebre completamente appiattite, un mal di schiena che uccide e solo un gran desiderio di spalmarmi sul divano con le gambe in alto e… farmi coccolare!


Quindi dicevo: sono stata al mercato. Mi sono trascinata anche mio figlio per cercare di sviarlo un po’ e ci sono riuscita. Appena fuori ha cominciato a farmi notare la quantità di merci sui banchi e a chiedermi se volevo assecondarlo nel preparare con lui qualche cosa. 
Da lì si è scatenato: ha dimostrato di avere la mia stessa predisposizione agli acquisti e … siamo tornati, manco a dirlo con il carrello stracolmo di frutta e verdura. Anche mio padre che, approfittando della bella giornata ci aveva accompagnato, è stato contagiato dalla mania di acquisto ed è tornato a casa con un discreto carico di mele.

Tra le altre cose che ci accomunano, io e mio figlio adoriamo il pesce. Per me è stato una meravigliosa scoperta sapere di avere finalmente un compagno per cui preparare qualche piatto di pesce. 
Il Martirio non è un estimatore del genere *ittico* pertanto spesso rinunciavo a cucinare pesce per me sola, aspettando di avere a cena mio suocero che, invece, lo apprezza.

Martedì Andrea si è piantato davanti al banco del pesce dove di solito acquisto per la nostra dispensa, e mi ha comunicato che voleva le seppie… quelle piccine e con le verdure.
Come potevo deludere il mio piccolino? Quindi ho messo *in opera* uno dei pochi piatti che mi riescono bene con il pesce, nel senso che vado a *colpo sicuro* e volete sapere una cosa? Andrea mi ha lasciato una sola seppia e qualche patata …. ha spazzato tutto lui! Pazienza, tanto io sono a dieta!


SEPPIE IN UMIDO CON PATATE E PISELLI
(Dose per 2 persone di medio appetito o… per un ometto molto molto affamato ed una mamma a dieta)


Ingredienti:
400/500 gr di seppie piccole già pulite.
150/200 gr di pomodorini pachino o piccolini a grappolo MATURI
3 patate medie tagliate a dadini
1 scalogno
1 scatola piccola di piselli fini (se in stagione 1 mestolo di piselli freschi lessati in acqua,sale e alloro)
½ bicchiere di vino bianco secco
2 cucchiai di olio EVO
Sale e pepe

Procedimento:
Far appassire a fuoco dolce (non deve asciugarsi ma solo diventare trasparente) lo scalogno tagliato finissimo.
Aggiungere le patate e far cuocere per circa 10 minuti e aggiungere le seppie, sfumare con il vino bianco,  aggiustare di sale e far cuocere coperto per circa 10 minuti.
Inserire i pomodorini tagliati a metà, i piselli, aggiustare di sale e far terminare la cottura per 10 minuti circa (punzecchiare le seppie con la forchetta, devono essere tenere non gommose).
Servire calde con una generosa grattugiata di pepe fresco.

8 commenti:

  1. ma quante belle ricette mi sono persa, tra questa, quella dell'arrosto alla lavanda e la torta superman non saprei quale scegliere.

    Buona giornata

    loredna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Loredana, data l'ora io sceglierei la torta... una botta di calorie ma ci da una spinta per tutta la giornata!!
      Nora

      Elimina
  2. Che bello una super spesa di famiglia! Il mercato è sempre un posto pieno di stimoli! Le seppie in umido sono buonissime e le tue anche particolarmente belle. Buona giornata, Babi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapessi che bello non dovere fare tutto di corsa, per una volta! Le seppie poi sono state una furbata (il piccolo ha ripreso appetito). Peccato sia riuscita a mangiarne solo una ... il monello ha fatto man bassa!
      Nora

      Elimina
  3. ciao piacere di conoscerti buone le seppie da oggi ti seguo se ti va passa da me ciao

    RispondiElimina
  4. Grazie! Spero ti piacciano le mie *pasticciate* ;-)
    Nora

    RispondiElimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.