Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

mercoledì 17 ottobre 2012

SONO UGUALE ALLA CANALIS....ovvero CRONACA DI UN FUORI GARA (FORSE) DI UNA FUORI DI TESTA (SICURO).

Sono caricatissima, questo mese, per la sfida di MTC
Eleonora (quella del *continente nero*) è stata in grado di coinvolgere tutti quanti, con la semplicità e la profondità della sfida che ci ha lanciato. Un testo profondo, che ci scosta le *tende* e ci fa intravedere un mondo un po' diverso ma non poi così tanto diverso
Cultura (tanta ... quella di Ele), capacità di coinvolgere con lo scritto, Fede, voglia di svelarci una ricetta nuova, senza mai avere la pretesa di salire in cattedra. Questa è Ele(onora)!! 
(Sarà il nome ma mi è sempre stata simpatica!)
Si apre poi la solita giostra di Faccialibro.... con il gruppo dei fan (molto fun) di MTChallenge... tutto un incrociarsi di suggerimenti, consigli, richieste di chiarimenti... Con Eleonora che istiga e Alessandra che (ci gode) ci bacchetta quando tentiamo vie traverse. Il mistero del Tichel...  
Quindi: pronti? VIA! Mi butto; impasto; di ripieni me ne vengono in mente tantissimi ma debbo fare una scelta e quindi parto con i primi due pani dolci del sabato, che ho pubblicato qui, pistacchi-miele-semi-di-anice. 
Spazzolato a pranzo e regalato ad amici.
Ora tocca ad altro e, tra le alternative: DATTERI. Scelgo i Medjoul che sono Israeliani e che non conoscevo sino a qualche anno fa quando, una collega, me li fece assaggiare di ritorno da Israele. Con i datteri le mandorle, buone croccanti, siciliane... e i semi. Qui arriva il bello: NON ho capito che ci fossero delle restrizioni sui semi (si parlava mi sembra anche di quelli di lino, che a me fanno venire in mente i cataplasmi che faceva la mia nonna per la tosse) e quindi: IDEONA.... Nigella (detta anche sesamo nero.... Wikipedia docet)!
Si, la Nigella di solito si usa con il salato, ma ha un gusto di affumicato che con il dattero dolcissimo e ciccioso... ci sta. Il trucco è metterne pochi di semini, e gli amici che l'hanno assaggiata hanno gradito. 
Poi, del resto, è tutta una questione di gusto, del tutto personale, ma sinceramente non ci ho pensato sino a quando, nel gruppo Faccialibro... ho scoperto di avere toppato.

Notare, prego, il vasetto sullo sfodo
Rileggo ma mi sembra di aver capito che tutti i semi vadano bene, basta siano semi... Che faccio pubblico o non pubblico?? Mento... pubblico un flop o faccio finta di nulla?
Mentir non ha senso e poi non mi è mai venuto bene...
Perbacco! Un po' come una notizia commentata in mattinata su FB. Elisabetta Canalis cucina il pollo ai ferri ed è scalpore. Lo so, è una cosa banale, ma almeno cucina!!
Pensare che in Italia viene venduto persino un libro di ricette che puntano su preparati del supermercato ma, dato che è una nota conduttrice televisiva a proporli, la casa editrice pubblica! Eppure sono di moda, vanno come il pane... 
Poi c'è il mondo dei foodblogger, quelli stellati, quelli bravi che insegnano o  quelli che fan solo pubblicità, quelli che pubblicano tutti i giorni, o quelli che sbagliano clamorosamente tutti i dosaggi, le foto, quelli che sanno invece unire tutto un mondo, quelli che parlano di cibo ma non solo... e poi ci sono io.
Io ho aperto un blog per farmi due risate, per scrivere quello che mi scappa dalle punta delle dita, dal mio cervello fuso e, nel massimo rispetto degli altri pubblico pure delle ricette!
Sono ricette che tutte le massaie sanno fare e non ho la pretesa di insegnare qualcosa a nessuno. Confesso di avere biglietti da visita ma me li regalati un'amica (MITICA) che li ha disegnati sul MIO glicine..heart
Del resto partecipando a MTC sono sempre riuscita ad imparare..... quasi... se penso ai profiteroles.... QUELLI non sono riuscita proprio a rifarli!! (ogni tanto ci ripenso: riprovare??? naaaa!).
Quindi, ritornando a bomba sulla Canalis: lei cucina. 
Non ha un blog di cucina come me ma, se trova chi le pubblica la ricetta, ben venga! 
Quindi se anche un piatto banale può essere pubblicato su una rivista, posso pubblicare anch'io il mio pane con la Nigella nel mio spazio (chiamiamolo Steeve)... de gustibus... Ergo: SONO UGUALE ALLA CANALIS!!!! anche se non ho le tette rifatte, se non mi dimeno a ritmi sincopati insieme ad una bionda...
Figooooo mi sa che se vedo George e lo colgo tra il chiaro e lo scuro, ci faccio un giro anch'io.... magari in battello sul lago di Como!
Poi, come per la Canalis.... non chiedetermi di ballare e sul bancone dove invece ci stenderei la pasta che viene di un beeeeene!
Quindi... TA DAAAAAA!!!! (rullo di tamburi) TataNora-Canalis... pubblica questa ricetta e partecipa (probabilmente fuoriconcorso) all'MTC di Ottobre 

dove le TRE pie donne di Menuturistico cercano di tener a bada giudicar questa marea di pazzi furiosi ed uscirne, anche questa volta, senza grossi traumi.

Dimenticavo... stasera ho cucinato.... proprio COME LA CANALIS!






PANE DOLCE DEL SABATO CON DATTERI MEDJOUL, MANDORLE E... SEMI DI NIGELLA.

 
per due trecce ripiene:

500 gr di farina MANITOBA
2 uova medie (circa 60-62 gr con il guscio)
100 gr di zucchero
20 gr di lievito di birra
125 ml di acqua tiepida
125 ml di olio extra vergine d'oliva
10 gr di sale

per il ripieno:
9 datteri Medjoul
1 manciata di mandorle (circa 80gr)
1 cucchiaio (scarso) di semi di Nigella 

Prima di tutto e importantissimo, setacciare la farina.
Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida insieme a un cucchiaino di zucchero e far riposare una decina di minuti fino a far formare una schiuma. Mischiare la farina, il sale e lo zucchero e versarci il lievito e cominciare ad impastare, versare poi l'olio e per ultimo le uova, uno ad uno, fino alla loro incorporazione. Lavorare fino a che l'impasto si stacchi perfettamente dalla ciotola, lasciandola pulita.
Lasciar lievitare per almeno due ore, dopodichè, sgonfiare l'impasto e tagliarlo in due parti uguali. Tagliare poi ognuna delle parti in tre.
Stendere su un piano infarinato ognuna delle parti lunghe circa 35 centimetri e larghe 15. 
Tagliare a tocchetti i datteri. Distribuirli sulle strisce assieme alle mandorle.

Arrotolarle poi sulla lunghezza, in modo da ottenere tre lungi "salsicciotti".Unirli da un capo e cominciare ad intrecciare.
Adagiare la treccia su una placca da forno unta di olio. Lasciare lievitare ancora due ore.  

Sbattere il tuorlo d'uovo con un cucchiaio di acqua e spennellarlo sulla superficie; spolverare di semi di NIGELLA.


Infornare in forno già caldo e STATICO a 200°C per circa 15-20 minuti.








49 commenti:

  1. Benvenuta nel club cara Tata-Nora Canalis! anche io fuori concorso (anche se la tua non ho capito bene perchè)hai fatto bene a pubblicarla, è proprio bella! E l'idea dei datteri, visto il tema, è molto intelligente.
    A presto cara:**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò che nemmeno io sapevo di rischiare il fuori concorso ma, visto che mi hanno fatto notare che i semi di Nigella sono da vincolare al salato... potrebbe essere ... condizionale.
      Intanto confesso subito... NON MI PIACCONO LE TORTURE!!! :-))))))))
      E' NIGELLA!!! ... e poi non è vincere che conta... ma imparare! E a me, questa sfida ha ricordato tante cose ... una in particolare: l'amicizia vera, quella che anche se cambi continente RESTA NEL CUORE.
      Nora

      Elimina
  2. Ma i semi non erano tutti ammessi? Che amarezza Nora: con Clooney giusto un giro in battello si potrebbe fare! Sai che anch'io ho qualcosa in comune con la Canalis? Si' si'...sembro quella che se l'e' mangiata tutta intera la Canalis!! Ti abbraccio forte, ci si vede in giro, ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tas, almeno tu l'hai digerita... io sono ancora gonfia!!
      Scherzi a parte non so se sono o meno fuori gara, il post era già pronto ma ho inserito delle variazioni proprio perchè non sono sicura.
      Non sono una maestra di cucina, ma a me non sono spiaciuti... la fame fa brutti scherzi, a volte!
      =DDDD
      Ci si vede si, in giro!!!!!
      Nora

      Elimina
  3. Cara Nora-Canalis, ma la ricettina per quel pollo non me la passi??? ;)
    Neanche io ho capito bene perchè ti sei messa dietro la lavagna, cosa non và nei semi che hai usato?

    Comunque mi hai fatto sorridere e questo dono non te lo potrà mai togliere nessuno!!!

    E adesso buona notte!!
    loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio dietro la lavagna... si evitano i lanci di ortaggi. Anche se, con i tempi che corrono... i prezzi... forse forse mi conviene venirne fuori!
      Attendo lumi dalle giudici, intanto facciamoci una risata!
      Nora

      Elimina
  4. Estupenda receta una gran elaboración,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. muchas gracias Rosita... es muj bonita y usted es muy amable. La receta es para un concurso muy divertido ver a tanta gente contribuir. La receta es a partir de una blogger .. Eleonora de BURRO E MIELE... que puso en marcha la prueba.
      Hasta luego!!
      Nora

      Elimina
  5. Questo è uno di quei post che rileggerei fino alla nausea! Sono le 5:30 fi mattina e già rido come una matta!!!
    Anche io ieri ho fatto la ricetta della Canalis...ma oltre al seno rifatto, alle gambe snelle, ai capelli lunghi e lisci...mi manca anche la statura. Diciamo anche il saper ballare...che poi non è che lei sia tanto bravina, ma io sono proprio un pezzo di legno!
    Comunque tornando alla ricetta (quella tua) mi piace molto la scelta dei datteri Medjoul...sì sì! E se per mangiarla mi devo mettere dietro la lavagna...vengo volentieri a farti compagnia! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahaha... guarda che non credo che E. Canalis sia poi così alta. Un bel tacco 12 di quelli che si usano oggigiorno, farebbero tanto anche alla mia modesta statura.
      A quanto pare non ho sbagliato con i semi... solo una questione di gusto... ma mi sono divertita ad intrecciare questi pani e mi sono subito segnata la ricetta per le future merende di mio figlio.
      Basta cambiar ripieno e potresti ripeterlo all'infinito... solo mettendo in pratica le ricette di tutti i partecipanti!
      Altro che dietro la lavagna... si mangia tutti in compagnia!
      A presto.
      NOra

      Elimina
  6. Ridoooo!!!!!! Elisabetta a quella nigella mi ispira mucho!!!! È non mi sembra proprio fuori concorso!!!! Mi sembra una meraviglia!!! E me la mangerei subito... Quanto a stare dietro la lavagna quando le maestre insegnano, vengo anch'io! Ci si diverte di più'!!!! Se però' acchiappo george col cavolo che lo porto!!! Baci Nora betta!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giò i man da Clooney!!! Che come faccio i petti di pollo grigliati io...
      Ti dirò: quando mi mettevano dietro la lavagna (dicono...loro...che chiacchieravo... ioooooo??!!) mi divertivo di più!
      Poi io di casini ne faccio sempre quindi, se ho schivato il fuorigioco questa volta... (ma temo un fallo di simulazione...) prima o poi casco.... (non di banane!)

      Elimina
  7. Il gruppo su FB non ha nulla di ufficiale. Questo deve essere chiaro a chiunque. Noi non abbiamo mai aperto un gruppo sull'emmetichallenge, per il semplice motivo che non tutti i nostri concorrenti sono su Fb e quindi non sarebbe stato corretto. I canali di comunicazione ufficiali sono il blog (menuturistico) e la newsletter che mandiamo subito dopo la pubblicazione della ricetta, che non contiene nulla di sostanzialmente diverso, ma solo degli approfondimenti.

    Quello che vi dite nel gruppo, sono affari vostri :-D :-D
    E non capisco da dove possa essere venuta fuori questa storia del fuori concorso: fino a prova contraria, i giudici siamo noi due più chi propone la ricetta ed è a noi che spetta decidere della regolarità di una ricetta, prima, e della sua bontà, dopo.
    Semi si era detto, semi sono: per cui, non c'è nessuna preclusione a tenere il tuo pane in concorso, ci mancherebbe altro. E lo dico io, lo dice la Dani, lo dice la Ele. Un bell'en plein, insomma.... what else?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale, te lo spiego io.
      La Tata, tanto buona e tanto cara pensava solo a farsi della spudorata pubblicità per vincere e ha addirittura scomodato la Lawson per questo suo subdolo tentativo.
      Voleva creare il caso, ha tirato in mezzo tutti i personaggi famosi che le sono venuti in mente, ma qui, cara Nora, non siamo mica alle presidenziali americane, che i VIPS si schierano.
      Prima facci assaggiare tutti i tuoi pani e poi vediamo se puoi ancora vincere. :-P

      Elimina
    2. USSIGNUR un commento doppio!!! *O* Ho pure capito le istruzioni e le regole.... non sono fuorigiocooooooo!! :-)
      @ Ale: A parte essere ancora in gara con la mia treccia con l'alitosi (per la quale ringrazio commossa i giudici... ero convinta di avere preso una gran cantonata...si sa, sono poco pratica!) a parte la Lawson che, prima o poi vorrei importunare per sapere come fa a mangiare tutto quel burro e cioccolato e restare tanto *faiga*.... e l'Elisabetta nazionale alla quale DEVO chiedere il numero di telefonino di George (l'ho smarrito setacciando la farina)... ti devo confessare che, prima della Nigella, avevo assaggiato i semi di senape....... :-o
      @ Chiara.... se sei più veloce delle bocche che ho attorno... mi rimetto ad impastare! =DDD
      Grazie ancora.... commossa (non dalle cipolle)... e gratificata l'autostima, vado a far lessare il cavolfiore!
      Baci a tutte e due!!
      Nora

      Elimina
    3. .... apro e chiudo la parentesi... Ale, giuro! Quella della Nigella non era una PULCE messami da FB.... ma mi pareva un'elefante!!
      Tanto che l'altra sera ho cercato tutte le ricette possibili fatte con la Nigella e qualche dolce l'ho trovato... ma mica ero sicura neh!
      Poi ... a me non è spiaciuta e, a giudicare da come hanno sbafato le *mie* boccucce, nemmeno a loro dispiaceva!
      :-)

      Elimina
  8. MA tu sei fuori veramente...ahahahhahahahah...scusa ma dove te lo sei sognato che i semi di Nigella sono fuori concorso?? Dì la verità te lo sei sognato...... e poi ..per favore..... la CAnalis proprio no...... tu sei meglioooooooooooooooooooooo......buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. seeeee... dillo alle mie *airbags* che sono nella fase in cui si guardano tristemente chiedendosi quale delle due arriverà prima alle ginocchia.
      Altro che George, mi sa che dovrò finire con appoggiarle al... bancone! =DDD
      Buona giornata!
      Nora

      Elimina
  9. Ma chi l'ha detto che sei fuori concorso? Dal regolamento non mi pare risulti che la nigella non sia consentita... forse non ci starà, forse è più indicata per i salati... ma vuoi vedere che l'abbinamento piaccia alle giudichesse e ti fanno vincere con la nigella? C'ha pure il nome giusto! :DDD
    E comunque, tu alla Canalis, le fai un baffo... magari non due ette (ma certo, lei ce le ha rifatte!), ma il baffo assolutamente sì! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ridoooooo! I baffi!! ... magari da sparviera!
      Tu, piuttosto: Cosa stai aspettando a pubblicare???? Muoviti che sto preparando i cartelloni da affiggere in FB e in rete con
      V O T A S T E F A N I A Q U E L L A ... D E N T R O !!!!
      Bacio le mani.
      NOra

      Elimina
  10. Un premio Tata-Canalis lo merita di certo...ma a questo sono certo la Ale avrà già pensato...e se non lo ha fatto ancora trema lo stesso perchè non oso immaginare cosa può uscire dal cilindro di quella donna 'insana'! :P
    Di certo tu hai usato semi di Nigella...ma nel mentre preparavi fumavi erba(confessa!)...ecco perchè il blog ha questo fil rouge onirico a metà tra il divismo velinesco, i cataplasmi e la Ale che incombe come gli squadroni d'assalto in"Apocalypse Now"!! :D ahahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sor Gambetto non istighi!!
      Di premi Mrs. Raravis me ne ha già concessi troppi e, tra ET e l'uomo scimmia sono ancora indubbio su chi scegliere (propenderei per ET.. per via degli occhi azzurri).
      Quanto al tabagismo... ahimè... ho dovuto rinunziare, ma mi sono accontentata di collier come quello di QUESTA (http://menuturistico.blogspot.it/2012/07/mtchallenge-giugno-i-premiii-i-parte.html) tornata che fa figo e non impegna.
      Quindi il mio farneticare non è frutto di nessuna sostanza *strana*... nemmeno dell'*Erba di casa mia*.
      Vado a spegnere il cavolfiore ... altrimenti la scimmia prende al mio Martirio.
      A prestoooooo
      Nora

      Elimina
  11. E ora tocca a me..se posso..toc toc..mi sono letteralmente scompisciata dalle risate....ahahahahah ancora rido e mio marito mi guarda come se fossi strana...cmq...per certo i semini tanto famigerati non sono fuori concorso....ammazza fare un petto di pollo come la Canalis....bhè che onore -.-....come lo fai lei...tanto di inchino...e riverenza...:-p a parte lo scherzo....è venuta fuori una meraviglia...e mi piace da morire...quasi più del mio -.- ho detto quasi...^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca ciaooooo! Tuo marito ti guarda strano... pensa come mi ha guardato il mio quando ho affermato: SONO UGUALE ALLA CANALIS.
      Il tutto mentre gli ammannivo il petto di pollo.... senza nemmeno ballare sul tavolo!
      Ti dirò che non invidio le giudici, sono tutte diverse e tutte buonissime... tutte!
      Buona notte.
      Nora

      Elimina
  12. Il tuo pane mi sembra fantastico, con i semi o senza io ne mangerei una bella fetta!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che sei arrivata in ritardo! ... han già dato *l'assalto ai forni!*
      Buona notte
      Nora

      Elimina
  13. Brava Nora
    Premetto che in cucina non devono esserci restrizioni, non si puo' dire questo SI e questo NO, la cucina era e' e sara' sempre, per passione o per professione, creativita' , manipolazione di ingredienti associazione "con le giuste dosi" di gusti e sapori che danno ai nostri piatti quel particolare che piace, noi per primi buttiamo tutto se il nostro palato non e' soddisfatto. Non esiste questo per il salato e questo per il dolce, con le giuste dosi tutto puo' essere aggregato, altrimenti mettiamo alla gogna chi per primo si e' cimentato con l'agrodolce chiudiamo i fuochi e andiamo a fare dell'altro. Chi ha detto che il pistacchio si usa solo per il salato, io ne faccio una bavarese, chi ha detto che il ribes si usa solo per il dolce, io ne faccio una crema da unire al filetto di manzo e chi ha detto che il cioccolato non si puo' mettere nei ravioli o nel coniglio si faccia avanti per favore. Brava Nora.
    Inventa unisci divertiti, la cucina e' vita, si mangia per vivere e se cio' che mangiamo e' buono evviva chi lo ha preparato. Brava Nora.
    Ciao Alessandro cuoco per professione e non per caso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessandro, non è che fai un commento così anche per il mio pane? Non ho l'influenza di Nigella, quella della Canalis e quella di George Clooney, ma io ho 3 ripieni in una treccia sola :-P

      Elimina
    2. Cara Chiara se mi dici dove cercare io ti posso anche rispondere, cosi' vale anche per Giulia. Premetto che non ho in blog quindi fatelo attraverso Nora ciao
      Alessandro etc etc etc

      Elimina
    3. Belin è arrivato lo chef!!! Ma guarda te che vieni anche a *broccolare* sul mio sito :-)! E voi due ... VOI... Giulia e Chiara... beh? che è? adesso fate le gelose????!!!
      Alex, tornando seria (se mai ci riuscissi...ditemelo!) non sai che piacere mi fa leggerti. Al di la dei commenti positivi, mi fa un immenso piacere sapere che sbirci quelle due cose che faccio e che pubblico.
      Mi sa che dovrò proprio venirci, a Zena... e, magari, far un corso da te!
      Mi vorresti come lavapiatti????
      Baci a te ed alla *brigata*
      Nora

      Elimina
  14. Magari anche nel mio già che ci sei? Io sei pani e tanti ripieni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia sei una peste!!!! Altro che Pierino!
      Ma va te se devi tacchinare il mio Chef preferito... e pure dal mio Blog.... seeeeeeeee.... va a mangiar cumino va!
      Baci
      Nora

      Elimina
  15. Ciao Ale chef amico di Nora :) Diglielo tu a questa zuccona che non ci ascolta! Brava Tata cmq un pane fantastico! Io ho un pane solo con un ripieno solo ma se vuoi passare anche da me ti tacchino pure io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avete preso il mio blog per un sito di appuntamenti???? Un po' di ritegno.. non è nemmeno colpa della primavera! U_U
      Poi, una volta, era un ragazzo timido.... UNA VOLTA!!!
      Notte piccola peste!
      Nora

      Elimina
    2. Colpa della primavera Nooooooooooo. siamo in autunno grande periodo per i FUNGHI. Comunque chi mi cerca mi può trovare "Nora permettendo" o su FB o chi vuol vedere dove lavoro su www.lavignaimperiale.it
      buona notte a tutte
      bacioni Nora
      Alessandro cuoco per professione e non .........

      Elimina
  16. @alessandro: visto che non lo dice Nora lo dico io: sghimbesci e spatasciati (il nome la dice lunga!!!) ciao!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene:
      ho avuto 5 minuti di tempo per leggere anche le altre ricette di Chiara e Giulia che dire "menomale che non giudico io" scelta difficilissima. Tutte e tre le presentazioni Eleonora Chiara Giulia farebbero un figurone in qualsiasi vetrina di pasticceria ed in qualsiasi tavola di ristorante.
      In bocca al lupo a tutte e tre brave.
      PS vi lascio volentieri il mio posto avreste da divertirvi
      Alessandro sempre cuoco per professione e etc etc etc

      Elimina
  17. Fuori concorso? per aver usato la Nigella? uuuuuuh e chi lo ha detto? semi sono, semi restano, io l'unica restrizione ai semi che ho messo è che fossero interi e stop! E poi... e poi...saranno questioni di gusti, di abbinamenti, ecc. Quei datteri mi fanno impazzireee! :)
    Solo una piccola precisazione, che wikipedia non sempre docet bene :-)) Nigella e sesamo nero sono due cose differenti. la nigella sono semi di una cipolla particolare, il sesamo nero...è sesamo nero! La forma è diversa e anche il sapore. tutto qui.
    per il resto...la treccia è bellissima, ben lievitata, ben formata...che vuoi di più?
    baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non voglio un Lucano perchè ho già trangugiato 1 Mojito..... ma sono veramente una boccalona!!!!
      A parte Nigella si e Nigella no.... mi fidavo di Wikipedia.... bah!
      Ora vado a cercare il sesamo NERO... così posso capire anch'io! :-)
      Nora

      Elimina
  18. Sono sicura che la prossima ricetta della Canalis saranno proprio i profiteroles, alla faccia tua :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuro... e saranno sicuramente perfetti! Non come i miei!
      Buonanotte Silva

      Elimina
  19. ...il meraviglioso mondo dei semi, mi viene da dire!!! Ciao!
    MaggiorDomus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meraviglioso? Bah... misterioso sicuro!!
      Buonanotte
      Nora

      Elimina
  20. Io direi che con questo post acquisti il diritto di un bel premio della Ale, già lo pregusto ;-)
    Ah, e poi voglio il numero del tuo spacciatore :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il numero del mio spacciatore è segretissimo pure a me!
      Ale è meglio che si concentri su BEN altri premi.
      Non invidio le 3 giudici perchè, a parte le mie modeste produzioni, tutti avete fatto cose F A V O L O S E.
      Buona giornata
      Nora

      Elimina
  21. Great that I have found this recipe! That is such a delicious bakery! Thanks!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hope You'll like the taste of this bread as I did! The recipe is very easy to realize (that's the reason why I succeeded - :-) )
      It comes from a tipical Jewish recipe which is the challenge between several bloggers.... Join us and share your experience in baking!
      Bye.
      Nora

      Elimina
  22. Andiamo bene!! che peccato, c'avevo quasi preso gusto a considerarti la mia omonima...!

    Alla prossima ricetta ELI! :P

    PS. però un balletto a ritmi sincopati vicino a una bionda, ci starebbe! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ciao omonima!!!
      Qui tra Eleonore ci si perde.... quanto al balletto: lasciamo stare che oramai sono come la Cinguetti... non ho l'età!
      Notte
      Nora

      Elimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.