Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

lunedì 22 aprile 2013

Una domenica *uguale* ed un risotto che ricarica!



A volte si aspetta il fine settimana dal Lunedì.
Lo aspetti perchè lo sai già che sarà una settimana pesante, quella che hai davanti. Sai già che ti lascerà senza forze e quindi ti aspetti un fine settimana tranquillo, di quelli che ti prendi un libro e ti rilassi. Dove magari ti avanza il tempo per farti una manicure, un giro per negozi ma non di corsa ... con calma.
Invece ci piombi dentro, nel fine settimana, e.... non cambia il ritmo!
Spesa, faccende e poi ci sono le commissioni che non riesci a fare durante la settimana.
C'è la comunione di tuo figlio che incombe e i confetti da comprare, il menù da definire ed il tutto mentre continua a piovere e le strade si intasano nella Milano che oramai è solo bevuta e non da bere.
Se avanzi due minuti è già tardi ... ed il sabato si è già dissolto.
Poi arriva la domenica ed il tempo non si ferma ed il ritmo nemmeno. C'è il cambio di stagione negli armadi e poi le fragole che hai comprato per farne marmellata.... devi trovare il tempo anche per quella.
E corri di nuovo come fosse una gara ad ostacoli. A sistemare casa a far da mangiare .... magari un risottino, visto che ancora piove e fa freddo.
Un risottino ma... con che cosa che non ci hai pensato prima?
Dal freezer un sacchetto di borlotti che hai sgusciato e conservato per ... per... per un momento come questo.

Salsiccia, riso e ... accidenti non c'è vino! Una bottiglia di birra occhieggia dalla dispensa... è belga, ad alta fermentazione e ha un vago sapore di coriandolo.. la Blanche de Bruxelles.... è la morte sua!

Quindi per pranzo piatto unico:

RISO SALSICCIA, FAGIOLI E BIRRA BELGA


Ingredienti per 4 persone:

400 gr. di riso Carnaroli
200 gr. di fagioli borlotti surgelati
150 gr. di salsiccia fresca
1 bicchiere di birra Blance de Bruxelles
50 gr. di cipolla bianca
1/2 l. di brodo di carne
40 gr. di burro
1 foglia di alloro
1 pizzico di noce moscata.

Far bollire i fagioli in 1/2 l. di acqua salata con una foglia di alloro finchè teneri.
Scolarli ma tenere da conto l'acqua.
Affettare finemente la cipolla.  Farla appassire in una padella bassa con 20gr di burro. Aggiungere la salsiccia tagliata a tocchetti ed i fagioli scolati.
Far soffrigere per 5 minuti ed aggiungere il riso e far tostare.
Aggiungere la birra ed abbassare la fiamma.
Quando si sarà riassorbita la birra alternare 1 mestolo di acqua di cottura dei fagioli e 1 mestolo di brodo di carne.
Portare a cottura il riso (in 15 minuti circa). Spegnere il fuoco, aggiungere un pizzico di noce moscata macinata fresca e il restante burro.
Coprire la pentola e far riposare per 3/5 minuti circa.

Servire caldo.


5 commenti:

  1. cara nora, vedo che anche tu posti a orari improbabili... povere noi, quante corse! anch'io questo w-e non mi sono fermata un attimo, per fortuna che la prossima settimana è corta... evviva il 25 aprile!
    bellissimo il tuo risotto e certamente la birra ci sta d'incanto!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristina come hai ragione ! A volte penso le pure al camposanto ci arriverò correndo!
      Il 25 Aprile lo vedo come o a zattera per me, naufraga in questo are di impegni. Per giunta sarà pure il mio anniversario di nozze.... Me lo merito un po' di relax che ne dici? Magari pure il tempo per una birretta!
      A presto.
      Nora

      Elimina
  2. e se poi la domenica piove e non riesci a ricaricarti mentalmente'..uff..meglio consolarsi con questo risotto buonissimo!!!birra e salsiccia...abbinamento perfetto!

    RispondiElimina
  3. Amo le birre belghe. Ma nel risotto non ci avrei pensato...

    RispondiElimina
  4. Io non lo so se le domeniche sono tutte uguale e di corsa, quello che so e' il Tuo risotto raddrizzerebbe la mia... Una qualunque delle mie!!!!

    RispondiElimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.