Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

venerdì 20 aprile 2012

Carosello e le frangipane!



Quando MTChallenge chiama: io non riesco a non raccogliere la sfida! Figuriamoci se poi si tratta di un dolce, come questa bellissima torta con crema frangipane di Ambra di Gattoghiotto! In famiglia poi di goloso, oltre alla sottoscritta, ce n'è un altro che non scherza!


Andrea/Arc, è venuto *grande* (per modo di dire, non ha ancora nove anni!) con le merende sane della mamma, salate o dolci, ma rigorosamente fatte in casa relegando le merendine preconfezionate solo a qualche pomeriggio di *famolo strano*.  La tentazione di certe pubblicità è grande per i bimbi, e forse anche per alcune mamme, ma al Banderas della situazione che fa i biscotti al suo mulino, io NON CREDO e mi fa diventare ancora più diffidente. Se certe aziende mettessero nella qualità lo stesso investimento che mettono nel marketing... beh, la salute degli Italiani (anche quella mentale, secondo me!) potrebbe solo guadagnarci.
Non che io non compri biscotti confezionati ma, cerco di evitare le marche troppo pubblicizzate, per cercare di dare la mia preferenza a prodotti sani, prodotti magari con pochi ingredienti, e pochi grassi. 
Sono della generazione di *a nanna dopo Carosello* e quindi i refrain delle varie réclame ci facevano compagnia facevano da contorno alla nostra generazione.
Poi, confessiamolo, tutti noi abbiamo *pucciato* le dita nel barattolo della Nutella, comprato il pacchetto di patatine all'oratorio, bevuto bevande gassate... ma non tutti i santi giorni!
Poi la pubblicità influenza anche senza volerlo la nostra vita, nei modi di dire, di fare, a partire da *Carmencita vieni via* per finire con *perchè io valgo!* o al famoso *.... no Party* che detto da quel gran figheiro di George, farebbe bere anche l'acqua delle pozzanghere a molte donne che conosco!

L'influenza della pubblicità è anche nelle mie piccole frangipane, fatte per la merenda del mio piccolo goloso questa settimana (mezza al giorno altrimenti rotola come la mamma!).... del resto: cosa volete di più dalla vita ??.... ;-)

FRANGIPANE al Bacio!



Per la frolla all'aroma di arancio:
300 gr. farina debole
100 gr. di zucchero
150gr. di burro morbido
2 tuorli 
2 cucchiai di acqua
2 cucchiaini abbondanti di scorza di arancia (bio) esiccata 
1 pizzico di sale

Per la frangipane (ricetta di Ambra):
- 100g di farina di mandorle (o mandorle pelate)
- 100g di burro appena ammorbidito
- 100g di zucchero semolato
- 1 uovo
- 30g di fecola di patate/maizena
- 1 cucchiaio di acqua di fiori d'arancio (ci va tutto!) 

Per la Copertura delle mini-frangipane:
200 gr. cioccolato fondente al 70% 
una manciata di nocciole pelate e tostate

Versare la farina a fontana sul piano del tavolo, aggiungere zucchero, un pizzico di sale, i tuorli i cucchiai di acqua, ed il burro a tocchetti lasciato ammorbidire. Lavorare velocemente con le dita il tutto senza esagerare nella lavorazione (meno si impasta all'inizio, meglio verrà la frolla). Formare una palla con l'impasto, appiattirla, e metterla in frigorifero a riposare per 45 minuti.

Nel frattempo preparare la crema frangipane: Montare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa, aggiungervi l'uovo leggermente sbattuto e l'acqua di fiori di arancio sempre lavorando con lo sbattitore, incorporare la farina di mandorle (o le mandorle precedentemente tritate finemente nel mixer con un paio di cucchiai di zucchero) poco per volta e la fecola (o maizena), continuando a montare.

Stendere la pasta frolla in una sfoglia non troppo sottile e rivestire le formine monoporzione di alluminio precedentemente imburrate ed infarinate.

Versare la crema frangipane nell'incavo avendo cura di fermarsi a un centimetro dall'orlo.

Cuocere in forno statico a 180°  per 20 minuti circa (fino a che si colorirà la crema).

Lasciare raffreddare bene prima di sformare le tortine.

Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria, versare le nocciole nel cioccolato fuso e versare sulle tortine ormai fredde avendo cura di lasciare una nocciola in cima... sporgente.

Note mie:
* La dose di frolla è sufficiente per 5 tortine.
* La scorza di arancia essiccata è homemade. Durante l'inverno ogni volta che mangio un'arancia bio, tengo la buccia, la faccio asciugare nel microonde poi, quando ne ho un vaso pieno, lo riduco in polvere e lo conservo per i dolci!
* La scorza di arancia e l'acqua di fiori di arancio sono perfette con il cioccolato fondente.
* Attenti danno assuefazione :-)

Con questa ricetta partecipo all'MTChallenge di Aprile... ancora... bah!






34 commenti:

  1. Quanto ne vorrei una adesso!! Bellissimo, sia il post che le tortine, buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci crederai ma... vanno a ruba!
      Buona giornata.
      Nora

      Elimina
  2. Evviva le mamme che nonostante il poco tempo riescono a trattare BENE i loro figli! Mi piace l'idea della mezza al giorno per tuo figlio e l'altra mezza per me?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara, sicuramente!!!! Ma sbrigati a passare il monello sta facendo man bassa!
      Buona giornata
      Nora

      Elimina
  3. Buona, ma quelle tovagliette???...fossi in te le brevetterei, sono bellissime disegnate così, per non parlare di quelle manine golose!
    ;)

    ciao loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In famiglia ho già *l'Artista* (il Martirio si diletta con la pittura) e questa volta ho voluta fargli concorrenza!
      Le manine golose ho minacciato di legarle... non stava FERMOOOO!!!!
      Nora

      Elimina
  4. sai da cosa mi rendo conto che invecchio?
    dal fatto che "mi manca" Banderas che fa i biscotti :-)
    Finchè mia figlia era piccola, vigilavo molto di più, su tutti i possibili attentati ad un'educazione alimentare sana, senza essere talebana. Ora, che va avanti un giorno a Nutella, un altro a yogurt magro ultra probiotico, sono passata direttamente nella fase mistica del "ti prego, fa' che finisca questa età", visto che le impennate del tutto bianco /tutto nero si estendono anche a questo campo.
    Però, ovviamente, non posso che condividere questo post. E ti assicuro che chi semina raccoglie, anche in fatto di educazone al gusto.
    L'ho fatta giusto ieri, una crema ai fiori d'arancio e stavo meditando su come farcirla...-)))
    grazie e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale, io (invece) mi accorgo di invecchiare perchè NON CI CREDO PIU' ad un Banderas pasticcere e, se anche fosse, lo metterei comunque in cucina...
      Quanto al vigilare: per ora sono riuscita ad inculcare ad Andrea il gusto per le cose *buone* (non solo di sapore ma di contenuti) così bene che, nonostante i quasi 500 euro spesi annualmente per la refezione scolastica, spesso si limita a mangiare un'insalata ed il pane a pranzo!
      Inoltre mi chiede spesso merenda doppia per farla assaggiare all'amico del cuore o alla morosa (le mamme ringraziano)... vedi te!
      Ci stanno pure le impuntature davanti al MC... ce lo porto pochissimo ed il più delle volte è solo perchè vuole il giochino in omaggio... ma cedo pure io!
      A una cosa sola non credo... che *la Raravis* si metta a copiare da MEEEE!!! ;-)
      A presto
      Nora

      Elimina
  5. Non so come dividermi nel commento...
    Partiamo dalla fine, il dessert appunto che trovo molto nelle mie corde perchè incarna quella visione che ho io di casa e cioè abbinamenti lineari ma che non possono non suscitare acquolina e desiderio di rifacimento. Arancia, nocciole, cioccolato passando per un cuore morbido di mandorle. Non so se vincerai, ma fidati che se fossi stato un giudice avrei dato un gran valore all'approccio che hai avuto e magari ti farei anche vincere...SE E SOLO SE...me ne mandi un vassoio a casa però!!
    Per la pubblicità nulla da dire...io i mulini a casa mia non li ho mai visti...ma solo mia madre che sforna...e quando abbiamo avuto l'eccezione del "comprato" era anche per noi sempre e solo con il karma allegato "ma non tutti i santi giorni!" :P ahahahahahah

    RispondiElimina
  6. OMG una presentazione da paura, che meraviglia!

    RispondiElimina
  7. Le merendine fatte in casa hanno tutt'altro sapore, e fortunati i bimbi che le conoscono. Avranno per sempre il ricordo della loro mamma o nonna che sforna un dolce appena fatto, dell'odore che si emana per la casa ma dell'attesa stessa del dolce, vederlo crescere o colorare dentro il forno. Tu sei stata bravissima, hai usato ingredienti che combinati tra loro devono stare benissimo. Un bacione e buon fine settimana :)

    RispondiElimina
  8. Gambetto che dire? La Mamma è sempre la Mamma!! Uguali-uguali in tutte le parti del mondo. A partire dal *copriti che fa freddo* allo *spegni la televisione* al *sei tutto tuo Padre!* e *porcherie solo per questa volta!*.
    Da grossa golosa (farei meglio a dire *grassa* ma, tant'è, spero sempre di redimermi!) che sono, l'abbinamento mi è venuto naturale.
    Vincere NON vincerò, questo è certo, (Non so se hai visto cosa sta arrivando.... PAURRRRRAAAA)e questa volta la vedo dura anche per i premi *Raravis d'oro* perchè nel backstage sta succedendo di tutto!
    Resta la voglia di mettersi in gioco, di ridere un po' di fare qualche cosa che gratifichi me e la mia famiglia... (se poi non facesse anche ingrassare sarebbe il TOP!).
    Comunque prendo nota, se mai avrai un tuo Contest, ti mando un cabaret di queste tortine che... se non ti comprano... ti finiscono con un innalzamento della glicemia!
    Buonissima giornata a te e a Miss.D ed alla sua aureola.
    Nora

    RispondiElimina
  9. Nora, la tua presentazione è troppo divertente ed originale!!!! Ma sai che anche io, vedendo tutti questi frangipane, mi sono cimentata? Nulla di che, e poi non partecipo all'MTC ma avevo curiosità, anche perchè amo le mandorle e la frutta secca alla follia (il mio punto vita lo conferma!) Io non sono una mamma, ma a casa c'è sempre la mia nipotina di 2 anni che è moooltooo golosa ed io cerco sempre di farle trovare biscotti o torte fatte da me, le ho preparato pure i sofficini e i teneroni fatti in casa! perciò, nel mio piccolo, capisco e condivido il tuo atteggiamento! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Partecipaaaaaa!!!!! Daiiiiiii!!!! E' terapeutico.
      Cucinare per i piccoli non è cosa facile anche perchè sono furrrrrrrbi!
      Questo dolce lo conoscevo come il dolce della nonna (la mia!)... poi ne ho scoperto il nome.

      Elimina
  10. Che goduria che sono i tuoi post! Queste tortine sono da svenimento! Se vuoi, passa da me, c'è un premio per te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marinora, sei sempre carina! Passo dopo da te... ora mi tocca lavorare :-(
      Nora

      Elimina
  11. e queste qui quando le hai sfornate????
    goduriose già solo a guardarle, immagino ad addentarle... solo che io non me lo ricordo banderas a fare i dolci...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Giulia è una reclàme recente...improbabile ma recente.
      Le tortine sono veramente buone ed il mio cucciolo apprezza... e non solo lui ;-)
      Nora

      Elimina
  12. Nora complimenti è davvero molto spassoso l'inizio con i disegni! Brava :-D sempre molto creativa :-* un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giovanni non scherzare: i veri creativi sono altri.
      Mi arrovellavo per scegliere la tovaglietta giusta per il set fotografico e.... mi sono scappati un paio di *schizzi*. Mio figlio li avrebbe fatti meglio, secondo me.
      Mi sa che vi dovrete accontentare!
      Buon WE
      Nora

      Elimina
  13. Siii, ma così non vale! Tu cerchi di distrarci con il carosello e con tutte le manfrine sulle merende fatte in casa e il Banderas (che se stava dov'era faceva più bella figura) che fa il fornaio....e poi sotto banco propini queste armi di distruzione di massa che provocano dipendenza coatta? Ma come si fa, così non vale proprio, nooooo.....
    PS E c'hai pure il complice novenne!
    Un bacio gigante, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero: provocano dipendenza! Il Martirio ha oramai ceduto e stasera ha commentato che un terzo di tortina (ultima avanzata sobh!) era troppo poco.... che dici: ne faccio altre?
      Buona serata e... va a vedere che ha combinato Flavia!
      Nora

      Elimina
  14. Ma lo sai che io e le nocciole ci amiamo pazzamente??? Mi vuoi proprio tentare spudoratamente!!! Un bacione bella! Smack!

    RispondiElimina
  15. Noooo giura!!! AAAAgh se lo avessi saputo le avrei tempestate tutte di nocciole!!! ma... non per corromperti U_U
    hahahaha scherzo Ambra, sono contenta che ti piacciano, sono piaciute tanto anche al mio piccolo goloso.
    Buonanotte
    Nora

    RispondiElimina
  16. Ciao sono Maria, arrivo qui per caso ma che bel blog!! Bellissime ricette, brava e complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria! Se ti piacciono i dolci mi sa che andremo d'accordo ;-)
      Bye
      Nora

      Elimina
  17. La penso esattamente come te! Leggi un po' il mio post.....

    http://lacucinachevale.blogspot.it/2012/04/ringraziamenti.html

    Spero ti faccia piacere ....

    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Blogger mi ha mangiato il commento!!! Ti ringrazio del premio ma mi prendo un po' di tempo per rispondere e *girarlo*!
      Buona giornata
      Nora

      Elimina
  18. eccola qui, ciao carissima!! ma se sapevo che eri così artistica, mi facevo fare l'autografo ;)))))
    stupenda e golosissima questa versione, irresistibile di sicuro!
    ps: ma che è 'sta storia di banderas pasticcere?? mi sono persa qualche cosa??? è che sono "sempre sul blog" (marito dixit) e la tv non la guardo mai...
    bacionissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahahaha... non è che tuo marito ha un gemello? Ho visto per caso la pubblicità e... mi sono fatta delle domande. Quanto all'aggettivo *artistico*, in famiglia ho dovuto adattarmi: quando non arrivo con le urla DISEGNO!
      Baci
      Nora

      Elimina
  19. per stare in tema pubblicitario ti direi che ..."two...is megl che uan..." me ne divorerei tre o quattro ma anche cinque o sei....bacissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo tardi Roby! ARC è arrivato prima di te! ;-)
      Se mi impegno (forse!) riesco a rifartele per la prox riunione!
      Nora

      Elimina
  20. Sto cercando di immaginarne il gusto...mmm...
    Carina l'idea delle foto brava
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena. L'idea mi venne in ufficio, all'ora di pausa... eseguirla non fù difficile.
      Per il sapore, direi che il dolce della frangipane si stempera parecchio con il cioccolato amaro e le nocciole... si abbina bene.
      Buona giornata
      Nora

      Elimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.