Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

giovedì 5 aprile 2012

Un dolce augurio alle noci e nocciole.


Presto che è tardi!!!!!  Sono sempre di corsa, di furia, con il fiato grosso. Riesco ad incastrare gli impegni sempre all’ultimo momento. Testa bassa corro come il Bianconiglio di Alice e, quando poi, finalmente mi fermo a dare uno sguardo intorno… toh.. la Primavera!!! Si è annunciata all’improvviso e l’ho scoperto questa domenica quando, alzando le tapparelle della sala, ho visto gli alberi dei giardinetti di fronte a casa completamente trasformati!
Una nuvola rosa soffice soffice. Un respiro lieve agitava i fiori e gli alberi erano più belli che mai.

Quindi nel pomeriggio, una volta accompagnato il mio Cucciolo alla festa di compleanno di due amichette, nei giardinetti dinnanzi la scuola, ho accompagnato a casa il mio babbo ottantottenne un po’ stanco dopo una mezza giornata con il nipote.  Nel riporre delle cose negli armadietti di cucina, ho ritrovato alcune riviste e libri di cucina della mia mamma. Tra questi un libricino piccolino che deve esserle stato regalato da una nostra amica trentina, Carla, tanto tempo fa: I DOLCI Il gusto di una tradizione nelle Dolomiti – di Anneliese Kompatscher.
Con mio immenso stupore ho pure trovato delle annotazioni fatte dalla mamma, che notoriamente non amava cimentarsi in cucina ma… per i dolci aveva una vera passione (per mangiarli!).
Complice quindi questa scoperta inaspettata, ho deciso di fare un dolce semplice, quasi rustico, che i colleghi hanno gradito….visto che è sparito nell’arco di mezz’ora e SENZA FARNE PUBBLICITA’!!!
Ho pensato di pubblicarlo oggi, augurando a tutti coloro che passano dalle mie modestissime pagine, una Pasqua serena, di rinascita e di gioia. Indipendentemente dalla collocazione geografica, dalla fede religiosa dalle idee ed ideologie differenti, che questo sia un periodo di rinnovamento… per tutti!
Cristo risorge! Rinasce la Natura e rassereni i cuori e lo spirito di tutti!
BUONA PASQUA con
LA CIAMBELLA DI NOCCIOLE (e noci)  di Anneliese Kompatscher


Ingredienti:
Per la pasta:
300gr. farina 00
2 cucchiaini (rasi) di lievito in polvere
100 gr. di zucchero
1 bustina di zucchero vanigliato (io 2 cucchiaini di essenza di vaniglia)
1 uovo, 2 cucchiai di latte
125g di burro

Per il ripieno:
200 g di nocciole tostate e macinate (io 80 di nocciole e 120 di noci)
150 g. di zucchero, 70g di miele (io miele di agrumi)
1 albume, ½ tuorlo
2 cucchiai di rum (io abbondanti – dovevo sciogliere il miele!!)
1-2 cucchiai di acqua (io ne ho messo 1)

Setacciare farina e lievito sulla spianatoia. Formare la fontana e versarvi lo zucchero semolato, lo zucchero vanigliato (o l’essenza di vaniglia), l’uovo ed il latte. Mettere il burro a fiocchetti sul bordo dell’incavo.
Con le mani impastare rapidamente il tutto fino a ottenere una pasta liscia da far riposare in frigorifero per mezz’ora.
Tostare le nocciole in forno a 200° per 10-15 minuti (sono pronte quando la pellicina marrone si spacca). Levarle dal forno, farle raffreddare, togliere loro la pellicina e macinarle assieme ai gherigli di noce.
Mescolare la frutta macinata con l’albume ed il mezzo tuorlo, lo zucchero, il miele ed il rum aggiungendo acqua quanto basta per ottenere un composto facile da spalmare.
Spianare la pasta in un rettangolo della grandezza di circa 35x45 cm e distribuirvi sopra, in modo uniforme, il ripieno di nocciole.
Arrotolare la pasta su se stessa per il lato lungo e adagiarla sulla placca del forno imburrata, dandole la forma di ciambella.
Spennellare la superficie con il rimanente tuorlo sbattuto e con un coltello molto affilato, fare delle incisioni a distanza regolare.
Fare cuocere in forno statico a 200°  per 45-50 minuti.
Lasciare raffreddare bene la ciambella prima di disporla sul piatto (è l’impasto tipo frolla che diventa duro solo con il raffreddamento).

BUONA PASQUA A TUTTI E …. ARRIVEDERCI AL 10 APRILE!!!!

27 commenti:

  1. Buona Pasqua anche a te, cara Nora !!

    loredana

    RispondiElimina
  2. Auguri e.... speriamo muti il tempo!

    RispondiElimina
  3. Il tempo vola e le vacanze sono troppo brevi... Pensa che io mi sono accorta dell'arrivo della primavera dal fatto che sento caldo... :(
    Buona Pasqua anche a voi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania... vedessi oggi! E' un diluvio con un freddo!! Sono rabbiosa,volevo fare mille cose con il piccolo ma... piove...
      Beh, vorrà dire che andremo a visitare un museo a Milano ce ne sono di belli e lui è curiosisssssssimo!
      Buona Pasqua!!
      Nora

      Elimina
  4. Fantastica quella ciambella, mi copio la ricetta, ora sono alle prese con le colombe, ma voglio proprio provarla. Bellissimi i giorni di sole che ci ha regalato con delle fioriture spettacolari... credo anche da te oggi ci sia il diluvio... ok c'era bisogno di acqua, ma così è troppa! Ti auguro una buonissima Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sbaglia un'acqua tremenda e io che volevo partire già domani!!! Mi sa che partiremo verso sera (sabato e domenica è previsto tempo bello da noi in montagna!!!)
      Quanto alla ciambella: non è un granché a vedersi ma è veramente buona. Va bene anche per una merenda o una colazione!
      Buona Pasquaaaaa!!!

      Elimina
  5. si..immagino buona anche qst 'rustica creazione':-) ...e già, pare che qui sarà bello sabato domenica, e specialemente mi serve lunedi!!;-)
    a presto Nora
    la tua casetta di montagna ti chiama....
    bye bye, angy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arrivooooooooo!!!!! Domaniiiiii!!!! con la ciambella ;-)
      Nora

      Elimina
  6. Un augurio bellissimo, Nora, che ti ricambio di cuore.
    La ciambella allietera' la colazione di domani ( in Arabia il venerdi' e' festivo) perche' il giorno di Pasqua ci tocca andare a lavorare :-(

    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimmi che ne pensi, a noi è piaciuta tanto!
      Mi spiace che a Pasqua siate costretti a lavorare :-( ma potete rifarvi con la colazione del venerdì. Alla faccia del deserto!ù_ù
      Nora

      Elimina
  7. Nora grazie :-D secondo me questi auguri sarebbero ancor più deliziosi se avessi una bella fettona di questo dolce nutriente! Ha ha ha :-D un abbraccione e tanti auguri anche a te :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uffi mi mangia i commenti!!! Rifo:
      Grazie Giovanni, pensa che la sto rifacendo per degli amici. Non ha molto effetto scenico ma è gratificante!
      Buona Pasqua!
      Nora

      Elimina
  8. Che bell'augurio.. me lo prendo tutto e ricambio con affetto: buona Pasqua Nora cara e grazie per la ciambella ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego Marina... se passi da me ne sto giusto giusto preparando un'altra!!!
      Buona Pasqua!!!

      Elimina
  9. Ciao Nora ti volevo fare tanti auguri di buona Pasqua a te e alla tua famiglia! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacione anche a te... sto facendo il count down per la partenza... appena arriva il Martirio dal lavoro .... viaaaaa!!!!
      Sto giusto finendo le borse poi stacco il PC (me lo porto per cominciare a studiare un po' di post da pubblicare)... in campagna non ho la connessione :-(
      Buona Pasqua!!! ... con la colomba, le uova, il cioccolato, LA PASTIERAAAAA...... :-*

      Elimina
  10. Ciao..
    Girando tra i blog ho trovato il tuo... è molto bello complimenti!!!
    Questa torta è molto invitante, sarebbe perfetta ora da accompagnare a un buon tè..
    Piacere di conosceti e buona pasqua :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona Pasqua (un po' in ritardo.... torno ora dalla montagna ed è già fine Pasquetta!)
      Non fermarti al te... anche per colazione ci sta d'incanto.
      Nora

      Elimina
  11. Grazie per averla proposta allora!Buona Pasqua anche a te e famiglia!ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala, è semplice ma da grande soddisfazione!
      Nora

      Elimina
  12. Splendidamente rustica e buona, ecco cosa ho pensato appena l'ho vista.
    Approfitto per lasciare i miei auguri per una Buona Pasqua.
    Ciao Ornella. :) :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ruba l'occhio per l'estetica ma.... la gola si!
      Nora

      Elimina
  13. Nora, secondo me hai trovato un tesoro, se mi devo regolare da questa torta! Sicuramente va a finire tra i dolci da provare... E' semplicemente splendida! Buona Pasquetta!

    RispondiElimina
  14. Da provare senz'altro Elli! Non ti dico che meraviglia! L'ho rifatta per i nostri amici ed è stata molto apprezzata.
    Buona Pasquetta anche a te!!

    RispondiElimina
  15. Arrivo qui per la prima volta, ho visto un pò di articoletti e faccio ovviamente fatica ad inquadrarti come vorrei, ma non dispero ti seguo e quindi avrò modo di capire...quale "insania" sorregga la tua vita al punto tale da farti scegliere la via del Circolo Pickwick :P ehehehehehe
    Mi piace l'approccio del tuo blog, apprezzo l'assenza di pubblicità, la scelta di pubblicare le ricette con gli sfondi della tua stessa quotidianetà, di indicarne provenienza e spunti (come nel caso dell'arrosto del post di testa) dell'ispirazione, di fare anche tu dei tuoi fornelli un piccolo trampolino per raccontare la propria prospettiva.
    Il libricino della Kompatscher lo ho anche io ma fino ad ora non ho avuto il coraggio di affrontarlo sentendomi troppo "terrone"...ma a giudicare dalle tue foto penso anche che sia ora di evolvere, no?! :P ahahahahahaah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gambetto che onore!
      Non lo dico per piaggeria ma sono quasi emozionata!!! *O*
      Dire che è solo da poco che battibecchiamo... opps, conversiamo e ci confrontiamo amabilmente.
      Come avrai notato tendo spesso a perdermi nella baraonda delle *strane presenze* che popolano i miei racconti. Di lì a ritrovarmi nelle divagazioni di tal Circolo ... basta poco!
      Ti ringrazio dei complimenti su quello che, più che un blog, sembra essere un quaderno d'appunti di umile massaia.
      Pubblicità non ne vedrai se non di qualche attività di amici ai quali spero di essere utile che sono un suggerimento (non di *Costanzesca* memoria... ovviamente).
      Mi piacerebbe vederti all'opera con il libricino della Kompatscher anche perchè sono convinta che un sano confronto possa sempre produrre insperate scoperte..... hahahahaha!
      Attendo quindi fiduciosa di vederti produrre svariate versioni di Apfelstruedel e di Linzertorte mentre la timida massaia Milanese, proverà a cimentarsi in Pastiere e Babà!
      A presto Mr. Jingle!
      Nora

      Elimina
  16. stupenda questa torta! davvero invitantissima!

    RispondiElimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.