Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

giovedì 13 dicembre 2012

TI PORTO IN UNA FAVOLA... UN WE DI DICEMBRE A CACCIA DI REGALI E VECCHI AMICI.


Ti porto in una favola!
La mamma ha una gran bella fantasia ma proprio in una favola... beh Arc non riesce a crederlo.
Anche perchè lui in quel posto ci è già stato, in camper, un tre anni fa circa, ed era un posto *normale*. Un piccolo noce faceva ombra al loro camper parcheggiato.
Si ricorda i campi di girasoli tinti di giallo intenso, di quel colore che ti rallegra l'anima.
Arc ricorda anche la casa gialla di quell'amica di mamma, della cucina enorme ed azzurra, con le mani delle due amiche che preparavano i pasti per tutta una truppa di gente. Si ricorda anche le colazioni all'aperto sulla terrazza assolata, con tante di quelle cose buone che ad Arc viene l'acquolina solo a pensarci.
Adesso però i girasoli non ci saranno, farà freddo. Mamma però difficilmente fa promesse a vanvera.

Proprio come aveva promesso, mamma lo porta in una favola,
Una favola fatta di paesaggi che paion tolti da un presepe ... ed il presepe è nato in Umbria, inventato da Francesco, un Santo che è sempre piaciuto tanto ad Arc.
Favola raccontata dai campanili lontani, nella luce della sera che si fa notte piano piano.

Luci che illuminano il corso di Perugia, una città che ti incanta, fatta di luci accese per il Natale, di angoli golosi dove si acquista un cioccolato squisito. Poi Perugia è LA città del cioccolato... almeno così dicono mamma e la sua amica.
Perugia è anche una rocca che nasconde nei suoi sotterranei la festa dei banchi di Natale, esposti sino al 23 di Dicembre nei camminamenti tortuosi e pieni di gente.

Poi l'indomani la scoperta degli antichi abitanti della zona... gli Etruschi.
Si, Arc ha già sentito nominar queste genti, ma la mamma spiega quello che Arch non sa ancora e lo porta in una casa sotterranea, che poi è una specie di tomba, con delle statue che adornano le urne degli etruschi.
Poi c'è il museo con i reperti che sono stati rinvenuti su questo sito archeologico.



Ci sono le degustazioni, l'olio nuovo, le marmellate dell'amica di mamma.... il vino buono e la compagnia.

Un ultimo sguardo alla casetta da favola e si deve già ritornare. E si torna carichi di olio, di regali per gli amici ed i parenti ... di salsa tartufata e dolci tipici.

Si torna con una voglia di rimettersi presto in viaggio perchè l'Umbria è veramente una terra delle favole ed alla mamma brillano già gli occhi.

Ha deciso di organizzare un bel gruppetto di amici da Milano tanto gli appartamenti sono tutti bellissimi e grandi a sufficienza e, magari, la prossima volta riusciremo pure ad andare sino ad Assisi!!!

Gli acquisti di Natale li abbiamo fatti quasi tutti... comprese delle maglie di cashmere in uno spaccio aziendale nelle vicinanze... siete invidiosi? Basta poco per entrare nella favola all'ombra del Piccolo Noce..... un click... una telefonata.... e la favola sarà anche vostra!



http://www.ilpiccolonoce.it/

4 commenti:

  1. Bellissimo post, cara Nora, Perugia è una città piacevolissima e anche io mi ci reco spesso.
    Prendo nota per la prossima volta!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non solo Perugia!! E' bellissima tutta l'Umbria e la struttura che ci ospita è comoda perchè si trova nel mezzo del circondario di città da visitare.
      :-)
      Buona giornoata
      Nora

      Elimina
  2. Ringraziamo di cuore per le belle parole e per il report di viaggio, davvero molto suggestivo lo stile, un abbraccio affettuoso e speriamo di vederci presto, Milena & Klaas

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo di riuscire a far un bel gruppetto e con la bella stagione di godere appieno anche del tuo bellissimo giardino!
      A presto.
      Nora

      Elimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.