Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

lunedì 3 giugno 2013

IL MACELLAIO, GORDON E .... IL FILETTO.



La mia passione per il bel Gallese (Gordon Ramsey) l'avevo manifestata già qui e, debbo confessare che, quando penso ad un buon pezzo di manzo... beh... è Gordon che mi viene in mente.
Gordon ed il macellaio, quello di fiducia, quello che quando gli chiedo particolari tagli non mi manda al diavolo ma mi sorride felice. 
Beh.. da qualche giorno fa mi sorride di più! Sono entrata nel negozio per comprare un filetto di manzo e ... sono uscita ossequiata e più leggera (nel portafoglio)... ma contenta. In effetti ero entrata per un pezzo da un chilo... ma, quando mi ha offerto uno sconto se lo prendevo intero... non sono riuscita a resistere!!! 



Felicemente alleggerita nella borsa sono rientrata a casa e mi sono subito messa all'opera per cucinarlo e qui, le prime difficoltà.

A pranzo avrei avuto anche mio fratello e, nella ricetta originale ci sono i funghi che il mio consanguineo non mangia... bella lì! Vado a visitare il sito di Menuturistico  che solitamente mi risolve dubbi ed incertezze....e vedo che pure loro usano i funghi....(champignons e non secchi ma funghi)

Spulcio la ricetta di Gordon e vedo che si possono anche sostituire con gli spinaci!!! Fiuuuuuuu!!!! Fratello salvo e io ... pure!

Servito con una teglia di patate al rosmarino, è sparito in un baleno!!

FILETTO ALLA WELLINGTON di GORDON RAMSEY:



Ingredienti per 10 persone
1 pezzo intero di filetto di manzo, del peso di circa 1.400 grammi
100 g di prosciutto crudo
500 g di spinaci 
senape inglese (io senape di Digione)
pasta sfoglia 
un tuorlo d'uovo
burro 
sale e pepe

Lavare bene gli spinaci,saltarli in una padella antiaderente con un giro d'olio (EVO), uno spicchio d'aglio (che toglierete alla fine) e frullarli, fino a ridurli in purè. 
Salarli e lasciare raffreddare.
Pulire il filetto dai filamenti di grasso e rosolarlo in padella, in un po' di burro.
Spennellare il filetto con la senape e lasciar riposare.
Sul piano di lavoro stendere un foglio di pellicola trasparente e stendere le fette di prosciutto sovrapponendole leggermente.
Spalmare il trito di spinaci sulle fette di prosciutto in maniera uniforme, aiutandovi con una spatola.
Adagiare il filetto sugli spinaci e, aiutandosi con la pellicola, avvolgerlo ben bene nel prosciutto e negli spinaci.
Chiudere bene la pellicola e lasciare in frigorifero per mezz'ora circa.
Stendere la pasta sfoglia sul piano di lavoro, spennellare il tuorlo d'uovo sui bordi ed adagiare il filetto tolto dalla pellicola e *bardato* al centro della sfoglia.
Chiudere bene sigillando i bordi. Praticare alcune incisioni con un coltello affilato nella copertura di sfoglia e usare il resto del tuorlo per pennellare tutta la superficie del filetto.
Accendere il forno a 180°C ed infornare a forno caldo per 45/50 minuti circa (era un filetto da 1.400... su una pezzatura più piccola bastano 25/30 minuti per una cottura al sangue... togliendolo prima dal forno: muggirebbe).
Una volta tolto dal forno, adagiarlo nel piatto di portata e aspettare una decina di minuti prima di tagliarlo.




12 commenti:

  1. Mettila così, hai fatto girare l'economia! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ssssstttttt non dirlo al Martirio le gli si blocca la digestione!
      Baci cara la mia Fornostar

      Elimina
  2. mmmmmmmmmmmm, a volte i portafogli vuoti sono una garanzia di bontà e pazienza per le scarpe nuove.... aspetteranno (almeno questo è il ragionamento che mi faccio sempre io) ;-) Buono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte basta un pezzo di manzo...... per farsi un amico....... ;-)
      Buonanotte.
      Nora

      Elimina
  3. santi macellai.. quando ho fatto il filetto alla wellington un paio di mesi fa, mi ero rivolta a quello di fiducia per farmi tagliare un bel pezzo di filetto.. e invece: orrore! Il filetto c'è solo di giovedì, ma lo devi preordinare il sabato.
    "come lo volevi fare?"
    "alla wellington"
    "che in italiano sarebbe?"
    "un filetto cotto in crosta di sfoglia in forno"
    e li che si vede il vero macellaio! va in cella frigorifera e torna con un pezzo di carne, il reale, tenerissimo, un vero burro.. l'unica pecca: costa un pò di più, ma in bocca si scioglie come fosse glassa di zucchero.
    Come dice Stefania, abbiamo fatto girare l'economia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gira gira gira...l'economia... e intanto ne ho individuate altre due o tre ricettine del bel Gordon che faran felice il Martirio ......
      E che giri l'economia!
      Nora

      Elimina
  4. quando l'ho visto su FB ho pensato: toh oggi fischieranno le orecchie al biondino :-D
    non sono una grande amante di carne e cerco sempre modi diversi e stuzzicanti per prepararla e questa tua proposta mi piace assai :-)
    a presto, Ros

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fishieranno di sicuro e non solo per la carne... mi sa!
      buonanotte
      Nora

      Elimina
  5. Tu mi scateni istinti perversi. Perché, invece di riflettere debitamente sul manzo (gallese, of c.), a me viene in mente Totò. In quel film in cui fa lo scroccone che si insedia a casa di una famiglia e si fa rimpinzare di ogni squisitezza: ecco, io non mi allontanerei mai dai tuoi fornelli! Però diversamente da Totò sarei dispostissima a fare la sguattera in cambio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahahahaha.ma non hai da dirmi la data e l'ora del tuo arrivo in modo da cominciare a portarmi avanti con la spesa. Sia mai che mi debba trovare senza scorte!
      Poi, non so, ho come l'impressione che mi piacerebbe molto l'esperienza di averti ospite.
      Tranquilla ... ho la .lavastoviglie... non mi serve la sguattera ma un'amica ce apprezza la mia cucina la accolgo volentieri!
      Buonanotte giovane amica.
      Nora

      Elimina
    2. Beh, grazie! Piacerebbe anche a me, in effetti.
      :-)

      Elimina
    3. Grazie, piacerebbe anche a me in effetti! L'apprezzamento della cucina è già assicurato :-) e son certa che le tue scorte basterebbero per un paio d'anni (se segui sempre il criterio dell'acquisto all'ingrosso come con questo filetto...

      Elimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.