Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

venerdì 6 settembre 2013

PRIMA CHE VENGA IL BRUTTO TEMPO... SCORTA DI MARMELLATA DI ALBICOCCHE ED ANICE STELLATO



Si accorciano le giornate, ma ancora la temperatura è sopportabile. La sensazione della fine dell'Estate mi ha colpito come una folgore nel vergar le prime comunicazioni con la data 2 Settembre.
Urka: Settembre - scuola - ripresa delle corse - autunno - bleah!

Pensandoci bene non mi sono nemmeno accorta che sia finita la bella stagione, vuoi perchè la temperatura è ancora buona, vuoi perchè sui banchi del mercato ancora fanno bella vista di se le ultime casse della frutta estiva, così colorata ed appetitosa...

Nel far questo ragionamento ho realizzato che, quest'anno, non sono riuscita ancora a far scorta dei sapori estivi per rendere meno monotono l'inverno che verrà... Quasi nessuna confettura fatta, nessuna scorta di odori per l'inverno.


Noooo non è possibile! Quando poi ho trovato sul mercato delle albicocche ancora appetibili, non ho avuto dubbi: MIE! L'occasione di far un dono ad un'amica che me la chiedeva e la voglia di rimettermi ai fornelli ha fatto il resto.

Quindi ho prodotto questa marmellata speziata e dolce che farcirà merende e torte nei mesi freddi.

CONFETTURA DI ALBICOCCHE ED ANICE STELLATO.

Ingredienti:

1kg. Albicocche mature (prive di nocciolo)
700 gr. zucchero di canna
10 *stelle* di anice stellato

Lavare e tagliare a pezzetti le albicocche.
Metterle in una pentola con lo zucchero e l'anice stellata a macerare per circa 2 ore.




Far cuocere a fuoco medio basso schiumando sino a raggiungere la temperatura di 105°C. 

Invasare calda in vasi sterili e lasciar raffreddare capovolti.

Note mie
Se non vi importa di trovare nella confettura già invasata l'anice stellato, lasciatelo pure cuocere *liberamente* con i pezzi di frutta, altrimenti mettetelo in una garza sterile che vi aiuterà a sperarne i pezzi dopo la cottura della composta. 

Se non possedete un termometro, potete spegnere la composta quando, versandone su un piattino inclinato una goccia, si rapprenderà subito.

9 commenti:

  1. ebbrava la mia Tata. Pnsa che fino all'anno scorso avevo l'avversione per la marmellata di albicocche, me la portavo dietro dall'asilo, poi ho assaggiato quella di mia suocera e me ne sono innamorata.
    Se mai ti dovesse crescere un vasetto, pensami!
    Anzi, domani beviamoci un caffè, per le 15? Dai che poi mia mamma esce ed è scomodo venire fino lì. Siamo a piedi io e la piccola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedere te e la piccola è stato unico!
      La marmellata spero sia piaciuta a tutta la famiglia. Era l'ultimo vasetto ed ora.... l'ho rifatta!
      Baci
      Nora

      Elimina
  2. E allora confesso anch'io due cose: non ho preparato nessuna marmellata quest'anno, per mancanza di materia prima a km 0 e sto pensando anch'io di comprare la frutta da "marmellificare"....
    Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la frutta è saporita, anche se non delle nostre piante, vale la pena di farne scorta per l'inverno!
      Affrettati!!!! Sta finendo la stagione dei frutti che sanno di sole!
      A presto
      Nora

      Elimina
  3. come ti capisco, anche per me settembre è il mese per le marmellate, pensa che l'altro giorno volevo farla anche io quella di albicocche perchè ho trovato delle albicocche buonissime e perchè non l'ho mai fatta e mangiata in vita mia, ma mio marito ha esagerato a portare a casa l'uva fragola, insomma avevo finito i barattoli, ora la settimana prossima voglio farne almeno 2-3! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooooooooooooo l'uva fragola!!! Sto aspettandola come la manna per poter rifare il Ratafià!
      ... certo che anche la marmellata.....
      Beh... la cerco e ti dico.
      A presto,
      Nora

      Elimina
  4. Che bella la prima foto Nora! Giusto oggi ho raschiato il vasetto di una certa confettura di ciliegie :-P.
    Buon autunno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco!!! Qui invece si continua a produrre... in attesa che un'amica torni a trovarci!
      Nora

      Elimina
    2. Non sai quanto mi piacerebbe... e comunque la foto con lo zucchero è deliziosa :-)

      Elimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.