Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

lunedì 30 marzo 2015

FRUSTINE DI SEMOLA CON OLIVE TAGGIASCHE E LE MERENDE CHE SPARISCONO IN UN VOLO,



Tante volte ho avuto modo di presentare ricette preparate per variare le merende di Arc.
Quelle merende che, da piccolo, divideva (o barattava) a metà con i compagni delle elementari e che ora, che è a dieta, mi supplica di rifare.
Anzi, a dirla tutta, spesso mi chiede di dargliene una o due porzioni in più perché i compagni vogliono assaggiarle.
Avendo cominciato ad utilizzare il lievito madre gentilmente offerto da una collega che lo usa da tempo, ho pensato di cercare una ricetta salata che potesse essere diversa dalla solita focaccia.
Ho trovato queste frustine alle olive sul libro di Sara Papa "Tutta la bontà del Pane" ed ho voluto provare. Bene: mi sono piaciute tanto e le ho fatte per una merenda con un amichetto di mio figlio pensando di avanzarle... Seeeee!!!! 
S P A R I T E! Giusto il tempo di assaggiarne una riuscita un po' stortina e poi sono evaporate tutte!
Mi toccherà rifarle di sicuro in doppia dose (una rigorosamente nascosta per poterne godere con il Martirio, visto la bocca di mio figlio e dei suoi amichetti.....)
Dalla ricetta originale ho apportato delle piccole modifiche per quanto riguarda la farcitura visto che il figliolo non ama particolarmente le olive e mi parevano una dose troppo grossa. 
Vi metto in rosso le mie modifiche così potrete scegliere.

FRUSTINE DI SEMOLA CON OLIVE TAGGIASCHE







Sciogliete il lievito con l'acqua, aggiungetelo alla farina setacciata e impastate leggermente; poi incorporate il sale e l'olio; lavorate l'impasto per il tempo necessario ad ottenere una consistenza omogenea. Versate l'impasto in una ciotola unta di olio, copritela con un canovaccio umido e lasciate lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio del volume iniziate.






In un pentolino fate soffriggere a fuoco basso nell'olio, l'aglio in camicia con il rosmarino, facendo attenzione a non farli bruciare: lasciateli rosolare solo il tempo necessario ad estrarre gli oli essenziali.
Eliminate l'aglio ed il rosmarino, unite le olive tritate finemente e fate insaporire per qualche minuto. Togliete dal fuoco e fate raffreddare.





Rovesciate l'impasto lievitato su una superficie spolverizzata con la semola, sgonfiatelo e formate un rettangolo di circa 35 x 70 cm, dello spessore di mezzo centimetro. Versatevi sopra l'olio con le olive e con le mani distribuitelo in maniera omogenea. Spolverizzate con l'origano (se utilizzate la 'nduja distribuitela a fiocchetti sull'impasto). 



Con una rotella tagliapizza ricavate dal lato corto dell'impasto delle strisce larghe circa un centimetro. Ripiegate ogni striscia su se stessa, premendo per far aderire bene le due superfici a contatto, poi attorcigliatela in modo da dare la tipica forma della frusta.





Adagiate le frustine su una teglia foderata di carta da forno e fatele cuocere in forno preriscaldato a 200°C per circa 15/20 minuti, o finché non saranno dorate. Sfornate e lasciate raffreddare.




6 commenti:

  1. Io andrei giù di olive ma approvo gli altri omissis. Caldi devono essere una goduria!

    RispondiElimina
  2. L'anno scorso mi sono lasciata convincere e mi sono imbarcata nell'avventura MTC, vuoi vedere che quest'anno mi lascio tentare ancora dal lievito madre? queste frustine inducono in tentazione.....
    Claudette

    RispondiElimina
  3. Che belle! Buona Pasqua!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sempre in ritardo a rispondere .... scusa! Sono state apprezzate: sparite in un attimo!

      Elimina
  4. P.S.: se ti puo' servire appoggiarti a roma per il tuo andirivieni, fammi sapere!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel rivedere i varii commenti trovo questo invito anche qui. Grazie Amica mia. Come ti ho scritto, dovrei far tutto senza doverti disturbarti.....

      Elimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.