Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

giovedì 29 marzo 2012

Una torta speciale e l'amicizia preziosa.



Non so come mai, ma mi capita sempre di collegare l'amicizia a qualcosa di dolce.


Tra i miei primi post ci fu quello dedicato a Manù, la mia compagna delle superiori, ed anche quella era una torta, con il cioccolato per giunta!


Questa volta il dolce è stato prodotto (e sbafato!) per un diciassettenne figlio di una coppia di amici.


Con loro condividiamo sempre più frequentemente il desco, quando (ahimè sempre meno frequentemente) scappiamo in campagna.


Si tratta di una coppia che ha fatto una scelta di vita molto meno convulsa della nostra, ritagliandosi un piccolo angolo di Paradiso nelle valli biellesi, dove noi siamo capitati per caso e abbiamo trovato un pezzo di cascina che ci riconcilia con il mondo ... quello vero.


Ci hanno accolti in quella valle sperduta come amici di vecchia data. Condividono gioie e dolori con noi e spesso ci si trova in *rete* a chattare per qualche minuto la sera dopo una delle nostre giornate così diverse e così uguali.


Ci aprono e scaldano casa quando in inverno arriviamo ad ossigenarci e non chiedono nulla.
Sono amici veri, che quando sorridono lo fanno con il cuore e non con falsità.


Come quelli che a volte si perdono per strada, ma che, incontrati di nuovo, è un filo che si riannoda.


Oppure quelli da scovare e da prendere per la mano per riportarli a sperare nell'amicizia vera.

Quelli che ci sono da sempre, perchè se pensi al significato di amicizia è il loro viso che vedi nella tua mente, che ti sopportano da sempre e che ti stanno vicini anche quando non sei dell'umore *giusto* e dai quali ti fai vedere anche nel tuo lato più fragile, senza vergogna e che non sempre approvano quello che fai ma non ti giudicano.

 
Quelli che se ne trovano pochi... e quei pochi, magari conosciuti da bambini, ti accompagnano per la vita perchè ti somigliano al di là di razza, confessione religiosa, fede calcistica, le bisticciate fatte da ragazzi (e non) o le idee politiche.

Pochi: comunque più di quelli che ruotano, a seconda della loro convenienza (e questa è la nota amara), attorno alle nostre esistenze e che si defilano, a volte un po' scioccamente, come per paura di perdere qualcosa di concreto di se' mentre, denigrandoti, si sentono grandi.


Pochi: ma valgono un tesoro immenso... la VITA VERA!


Giorni fa mi venne da fare un elenco di amici VERI che mi accompagnano, da anni o da meno tempo e: ho trovato un elenco che mi ha sorpreso dalla diversità di queste persone, ma anche da quanto li accomuna.


Nell'elenco ho scoperto che così pochi non sono: ci sono tanti amici nuovi, tanti che resistono da anni imperterriti a sopportarci e a rallegrarci la vita.  Ci sono anche quelli da ritrovare, ad ogni costo passando sopra il nostro orgoglio, perchè sono perduti ma non per sempre, perchè un silenzio si può rompere per tanti motivi ma NON si rompono amicizie di trent'anni solo per un incomprensione!


Ci sono anche amicizie nuove, iniziate in modo lieve ma a volte sfociate in qualcosa di diverso che va molto oltre un *mi piace* di un social network... 

Quindi celebriamola l'amicizia vera, con una torta buona buona tratta da una rivista di cucina ricevuta in omaggio nel lontano 1996.

Eseguita la prima volta giorni fa per Niki (il baldo diciassettenne figlio dei nostri amici) che adora il cioccolato quindi mi sento tirata in causa a sperimentare sempre qualche cosa di nuovo che soddisfi il giovane in questione, ma da rifare assolutamente per tutti gli amici.. perchè se la meritano!


CROSTATA CON CREMA DI CIOCCOLATO E BAILEYS




Ingredienti per la base:
100 gr. di burro
4 cucchiai di zucchero
225gr di farina
1 uovo piccolo


Per la farcitura:
115gr. di zucchero
3 uova più un tuorlo
345gr. di cioccolato fondente
60gr. di burro
1 bicchierino (io abbondante) di Baileys e uno di panna


Per la pasta base mescolare in una ciotola la farina con lo zucchero. Aggiungere  il burro a pezzetti lasciato ammorbidire.
Spingere verso il fondo della ciotola con la punta delle dita e amalgamare bene.
Formare una grossa palla, stendera su un piano infarinato fino ad una altezza di 1 cm. scarso e rivestire con la pasta uno stampo da 24cm ricoperto di carta da forno.
Metterlo in freezer per 15 minuti circa.
Cuocerlo *in bianco* a forno caldo 190° ricoprendo il fondo con legumi secchi per circa 30 minuti.
Togliere la pasta dal forno, senza spegnerlo, eliminare i legumi e fare raffreddare.
Mescolare le 3 uova più il tuorlo e unite lo zucchero. Sbattere con la frusta finchè il composto non sarà omogeneo.
In una casseruola mettere il cioccolato, il burro, il baileys  e la panna e fare sciogliere a bagnomaria.
Amalgamare bene e unire il tutto all'altro composto di uova.
Versare sulla pasta base e informare a 180° per cira 20 minuti a forno statico. (il mio, a gas e sgangeratissimo... ne ha impiegati quasi 30!)
Servire fredda.


Note mie:
Il giorno dopo (se dura) è ancora più buona.
Quando la si sforna la crema è *molle* non abbiate paura, si solidifica raffreddando.
Nella ricetta originale mancava l'uovo.... mettetecelo fidatevi!






(tratto da Cioccolata & C.)

Con questo dolce partecipo al contest “IL RE DELLA TAVOLA.. IL CIOCCOLATO!” del Blog Dolci & delizie il blog di Giusi.

25 commenti:

  1. Che bello questo post sull'amicizia, ho appurato che più si và avanti con gli anni e più diventa difficile trovare nuovi amici, qualche volta sono però accade e allora è come se si tornasse di nuovo ragazzi.
    Accetto volentieri una fetta di questa torta che scalda il cuore come le tue parole.

    ciao loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre mattiniera e carina tu! Hai ragione, passano gli anni e diventiamo più esigenti con noi stessi e con gli altri. L'amicizia è un grande dono. Siamo fortunate!
      Nora

      Elimina
  2. Celebriamo, celebriamo.
    Anche perche' amici con la A maiuscola ce ne sono pochi...proprio ieri mi sono fatta una chiacchierata su Skype con la mia piu' cara amica, e' in Italia e non la vedo ogni volta per mesi...o non ci parlo per settimane...ma ogni volta pare che il tempo non sia passato!
    Prendo una fetta anche io :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benedetta sia la tecnologia!! E benedetti siano gli amici.
      Fetta per te e per lei, ve la meritate.
      Nora

      Elimina
  3. gnammm bellissimo blog
    buongiorno
    ciaoo

    http://laracroft3.skynetblogs.be
    http://lunatic.skynetblogs.be

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks Lalique, I tried to write at the end of your Post to wish You an Happy Birthday but..... I wasn't able to leave any note!
      So I hope to reach You from here HAPPYYYY BIRTHDAYYYYYYY!!!!
      Nora

      Elimina
  4. Che belle parole che hai scritto e beati i tuoi amici che sono riusciti a ritagliarsi il loro personale angolo di paradiso, oggi sta ritornando di moda (di nuovo) l'esodo verso la "campagna" e beato chi può :-) complimenti anche per questa torta, l'avevo scambiata per un cheese cake all'inizio, leggendo poi gli ingredienti mi sono ricreduto :-D complimenti! ps il cioccolato ci coccola, e forse anche gli amici lo fanno/dovrebbero... quindi è per questo che hai abbinato questo buon dolce all'amicizia? buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai centrato il punto, Giovanni. Gli amici ci addolciscono la vita, camminano con noi, ci sopportano e non giudicano... meritano una gratificazione!
      Buona giornata anche a te!
      Nora

      Elimina
  5. Che bel post, come non condividere... la torta è una meraviglia e cioccolatosa al punto giusto, mi segno la ricetta. Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Babi fai bene! La presentazione è fin troppo scarna, nulla di strepitoso ma, quando la assaggi.... è UNA BOMBA (e non solo per le calorie!)
      Nora

      Elimina
  6. un post bellissimo ( mi sono emozionata )....GRAZIE NORA di cuore!
    noi la ns fettona ce la siamo già sbaffata, nonostante 'l'avvoltoio diciassettenne' in questione:-) ed era 'na delizia!!!
    1abbraccio con tanto affetto. tvb Angy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Angy, tranquillizza il giovane in questione (NON è carino definirlo avvoltoio!!!) che ne sto studiando un'altra... =D
      Baci e abbracci a tutti!
      Nora

      Elimina
  7. Ehi..ma io..... pure la voglio una crostata così..... lo sapevo che non dovevo aprire questo post.... che però e bellissimo, baci, Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Flavia, te la perparo subito!!!!!!!
      Ciao mattacchiona, corro a vedere il mio Lazzaretto... (purtroppo NON Lazzaroni! )
      Baci
      Nora

      Elimina
  8. Cara omonima, parole sante le tue! E allora celebriamo insieme quest'amicizia fuori ogni spazio e tempo, con una fetta di questa meraviglia al cioccolato! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma anche due!!! Credici poi piangerai davanti alla bilancia, come la sottoscritta, ma ne vale la pena!
      Buona giornata
      Nora

      Elimina
  9. che bel post Nora e che bella ricetta, mi rende tollerabile persino il Bailey's :-))
    brava!
    Cris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuro in questa preparazione non ci sta male... poi non avevo Wiskey nella casa di campagna!
      Buonanotte
      Nora

      Elimina
  10. Grazie Nora per avermi citata in un cosi toccante pezzo sull'amicizia! Sto scoprendo lati del tuo carattere che non avevo mai notato al liceo... e mi piacciono molto!!!
    Un abbraccio
    Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tempo lascia tanti segni ed insegna tante cose... anche a *uscire dall'ombra*.... ;-)
      Non ero poi tanto diversa da ora, solo più titubante. Ora non mi spaventa manifestare idee e sentimenti... nessuno me li potrà portare via!
      A presto (e questa volta sul serio e... live!!!!)
      Nora

      Elimina
  11. Gli amici sono importantissimi, nuovi o vecchi che siano... e ti dirò, vorrei proprio avere un'amica che mi prepara un dolce come questo (così non vedo quanto cioccolato c'è e non mi vengono i sensi di colpa) ;9 un abbraccio Nora cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina! Mo braava!!! Mi lasci da sola con i sensi di colpa. Se passi da Milano te la preparo subbbbito così ho la scusa per mangiarne di nuovo!
      Buona Domenica.
      Nora

      Elimina
  12. In compagnia tutto diventa buono, ma questa torta è paradisiaca anche in solitudine!!!!!

    Nel mio blog c'è un piccolo pensiero per te, spero ti faccia piacere...in ogni caso non sentirti obbligata, un grande bacio e buona domenica!!!
    elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La torta è davvero spettacolare anche se non ha un'aspetto così invitante...ma semplice.
      Quanto al premio, ti ringrazio, sono lusingata visto che non sono nemmeno 3 mesi che mi sono ritagliata questo angolino nel cyberspazio... Prometto che mi impegno a trovare SOLO altri 10 blog a cui girare il premio...
      Buona domenica,
      Nora

      Elimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.