Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

venerdì 9 novembre 2012

It’s tea-time…. Till November 15th!!!

Immagine da web
 

In viaggio, verso l’Inghilterra, con una classe scatenata di 25 bambini di nove anni le maestre e altre due martir… mamme come accompagnatrici.
Partiamo sabato per questa bellissima avventura che coinvolge la classe di mio figlio e di altre nazionalità in una specie di scambio culturale per un progetto, COMENIUS, che ingloba diversi Paesi Europei.
Una bellissima opportunità per i ragazzi per confrontarsi (rigorosamente IN ENGLISH) con altre culture ed abitudini. Senza contare poi l’opportunità di comunicare in una lingua *comune*!
Il tutto poi proposto dalla *scuola pubblica* con un margine di spesa accessibile e tanto entusiasmo. Un entusiasmo che hanno manifestato tutti quanti dall'inizio del progetto ad ora. Parlo delle Insegnanti, della Dirigente, di tutti i genitori e dei ragazzi che si sentono investiti dell'onore e dell'onere di rappresentare l'Italia.
Quindi dall’inizio dell’anno i nostri ragazzi sono stati sottoposti ad un bombardamento di informazioni per apprendere i termini inglesi che utilizzeranno sia per la sopravvivenza , sia per giocare con Francesi, Inglesi e Polacchi che divideranno con noi questa esperienza.
In casa nostra oramai  è tutto un pliiiiis ed un denkiù… con richieste di cuukiis e sam bred al padre che, avendo ormai dimenticato quel poco che aveva memorizzato in gioventù, ha deciso di rimettersi almeno alla pari del figliolo per non farsi bagnare il naso.
Quindi, pensando agli ettolitri di te che mi toccherà consumare (perché di espresso… nemmeno a parlarne)… ho pensato ad una torta carina, leggera leggera ma buona da pucciare... per lasciarvi le mani impegnate mentre aspetterete le risposte ai vostri commenti.... a fine settimana.

Poi vi saluto...Betty is waiting.... it's tea time!....


immagine da web!


TORTA MELE E PISTACCHI.
Ingredienti (per una tortiera dia cm. 20)


gr. 100 farina 00
gr. 100 fecola di patate
gr. 70 pistacchi sgusciati
gr. 50 burro
1 mela grande (o 2 piccole)
3 uova medie
5 cucchiai di zucchero + 1 per le mele
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito
Succo di limone q.b. (per non far ossidare le mele)

Sbucciare le mele e tagliarle a tocchetti bagnandole con il succo di limone.
Tritare finemente i pistacchi e tenerli da parte.
Imburrare ed infarinare una teglia di circa 20 cm. Di diametro.
In una ciotola capiente, montare con la frusta elettrica, le uova e lo zucchero molto lungamente sino a che saranno diventati gonfi e spumosi.
Aggiungere il burro liquefatto e continuare a montare.
Setacciare assieme farina, lievito e pizzico di sale. Aggiungerle al composto di uova, un paio di cucchiai alla volta, sempre con le fruste elettriche.
Aggiungere i pistacchi tritati amalgamando aiutandosi con un cucchiaio di legno.
Versare nella tortiera il composto in maniera uniforme (se serve, battere leggermente sul tavolo la tortiera, serve a livellarlo).
Accendere il forno a 170° modalità statica.
Aggiungere i pezzetti di mela inserendoli nella pasta spolverare leggermente con 1 cucchiaio di zucchero semolato.
Far cuocere per 40/45 minuti circa (dipende dal forno) e togliere quando dorata se, alla prova stecchino, questo uscirà asciutto.

8 commenti:

  1. una torta perfetta per il tuo tea time londinese, ma mi piace ancora di più questa iniziativa scolastica! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Faticosa, senza respiro, di responsabilità.... ma MERAVIGLIOSA
      una grande opportunità per i nostri ragazzi.
      Penso resterà indelebile nei ricordi di molti di loro.
      La torta?.... la vorrei ora ma è la una del mattino e non ce la faccio ad accendere il forno!
      Nora

      Elimina
  2. Divertiti, Nora, assieme a tutti questi bambini... e portaci tante cose buone. Have fun!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che fun.... ho avuto fanGO!
      Sotto i prati verdissimi del Sommerset si nasconde un infido strato di fango. L'ho portato a casa come souvenir unitamente ad 1 libro di Gordon R. e una rivista di Jamie O. ..... il tutto acquistato in un Autogrill mentre ci recavamo all'aeroporto.... se non è bravura questa! :-)
      Nora

      Elimina
  3. che bello questo scambio culturale!! ma tuo figlio ti fa venire alla gita? mia figlia non mi avrebbe voluta mai e poi mai!!
    però magari, se le preparassi questa bella tortina... ;)))
    un bacione e buon viaggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio figlio è stato un grande! Non tutti a 9 anni accettano di farsi chiamare per cognome dalla mamma... per essere uguali agli altri.
      Una torta come questa la merita tutta!!!
      Nora

      Elimina
  4. eccomi qui! mio figlio mi faceva partecipare a ogni gita ma voleva essere chiamato per nome ... eavere tutti i privilegi di figlio...du bals!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessun privilegio, è stato pure punito con tutta la camerata per un bravata di qualcuno che non ha avuto il coraggio di confessare....
      Ma è stato un grande!
      Buona serata.
      Nora

      Elimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.