Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

mercoledì 13 febbraio 2013

MI TRADISCE CON ALESSANDRO BORGHESE



FOTO da WEB
OK: calma! Facciamo un passo indietro.
Innanzitutto sto parlando del mio figliolo nemmeno decenne....e sto parlando di cucina e non di sesso.
Già questa è una buona cosa, visto che non siamo ancora *capitati* sull'argomento educazione sessuale, (che già me lo sento che al momento delle domande fatidiche.... il Martirio sarà sicuramente fuori, o in caso negativo avrà un appuntamento inderogabile... e quindi dovrò cascarci io).
Il che riporta al fatto che, quantomeno, vedrò di dare informazioni chiare in modo da non creare confusioni... sperando nella comprensione del mio mini XY, senza illudermi troppo, è chiaro.

Poi ricordiamoci che io sono contraria alle merende confezionate e quindi provvedo personalmente a trovare il modo di produrre torte o biscotti o focacce che possano essere mangiate negli intervalli a scuola.

Un paio di sere addietro, mentre in cucina ero intenta a preparare cena, il cucciolo in questione, in un momento di zapping tra un cartone e l'altro nell'unica ora a sua disposizione davanti alla TV, finisce su un canale dove Alessandro Borghese stava illustrando alcune ricette e lancia un urlo:

MAAAAAAAAAAAMMA!!! CORRIIIIIII!!!

Rischiando di rovesciarmi addosso l'acqua della pasta prossima a bollore, mi precipito in sala dove il mio erede, munito di matita e foglio di quaderno (si, avete capito bene... ha strappato un foglio dal quaderno... quello di scuola!)
sta segnando gli ingredienti della merenda che ha deciso di farsi preparare per la prossima settimana.


Tra questi i frutti rossi che ho appena preso con lo sconto all'Esselunga... sia mai che non sapessi come impiegarli!

Quindi, sino a sabato il martellamento continuo e nulla sono valse le mie moine per fare una torta *normale*... ho dovuto rifare la merenda di Borghese, e il piccolo goloso non solo la porta in classe, ma ci fa anche colazione. Lui: che a malapena mangiava un biscottino!!

Le ho assaggiate anche io (solamente per avere un confronto con le mie neh!) e non posso che dire: Alessandro Borghese.... TE POSSINO!

BARRETTE ENERGETICHE DI ALESSANDRO BORGHESE...
(con qualche piccola modifica tanto per restare nelle vecchie cattive abitudini)

Ingredienti:
250gr. di cornflakes (io 180gr di cornflakes e 60 di fiocchi d'avena)
1 barattolo di latte condensato zuccherato (circa 400gr)
60 gr. di mandorle pelate
60 gr. di arachidi non salate (io nocciole tostate)
80 gr di frutti rossi disidratati
25 gr di semi misti (girasole, zucca, sesamo)

Scaldare in un pentolino il latte condensato (fiamma bassa e continuare a mescolare altrimenti si attacca al fondo!!!).
Mettere tutti gli altri ingredienti in una ciotola molto capiente.
Versare il latte condensato riscaldato nella ciotola con i cereali e la frutta candita.
Mescolare e versare in una teglia rettangolare rivestita di carta da forno livellando bene ad un'altezza di 2 cm. circa.

Far asciugare in forno a 130° per un'ora circa facendo attenzione di mettere la teglia a metà altezza (in caso contrario o vi si bruciacchierà la superficie o si attaccherà il fondo...fidatevi!)
Lasciar raffreddare e tagliare a strisce larghe 5/6 cm. quando freddo.
Conservare (se ci riuscirete) in una scatola di latta o in un barattolo di vetro ben chiusi.

22 commenti:

  1. Una buona cosa anche perché non vorremo rifare Edipo a Colono, eh. ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nuuuuu .... poi io comincio ad aver una certa antipatia con i boschi... e le profezie non sono per me.
      Certo, comincio a calar di diottrie ma non ho che un figlio e questo , in quel di Atene e poi Colono... aiuta!
      Poi Sofocle che afferma che*Il silenzio dà alle donne la grazia che loro si addice.* si può dire che mi sta un po' sul piloro?
      Intanto mi consolo con queste barrette ed alla dieta ed alle profezie... domani.
      Buonanotte bimba.
      Nora

      Elimina
  2. posso tradirti anch'io per il magnifico Alessandro?? no dai scherzo... ma magari vengo per la merenda domani, ok?
    bacio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, mi sa che dovrai sbrigarti a passare. Il Cucciolo ha persino preparato la *schiscètta* per domani dalla nonna.
      E mi ha già detto che le vuole anche la prossima settimana.
      :-)
      Buonanotte signora.. e bentornata nel pazzo mondo del web!
      Nora

      Elimina
  3. Con le modifche gluten free, le posso fare anche io... chissà se l pargolo le apprezzerebbe...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, mi hai levato le parole di bocca.... sapessi il mio piccolo come le ha apprezzate.
      Pensa che le ha portate persinod alla nonna, dove dormirà stasera...
      A presto
      Nora

      Elimina
  4. Te capì il piccolo Arc? Meno male che non ha fatto zapping su una ricetta di Montersino, lì si che sarebbero stati dolori :-D
    Anche io le avevo viste e mi avevano incuriosito parecchio. Deduco che siano da fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooooo Montersino no, non ho il bilancino del farmacista!!
      Queste sono veloci da fare e sono meno pasticciate delle merendine confezionate.
      che dire? Bravo Alessandro.
      Nora

      Elimina
  5. Borghese paragnosta...ha un suo appeal di simpatia innegabile, almeno a quanto mi sembra di intuire presso qualcuno che lo segue regolarmente.
    Non esprimo giudizi perchè realmente privo do elementi, piuttosto apprezzo tuo figlio che cmq si "accontenta" di merende fatte in casa imparagonabili a quelle industriali acquistabili!
    Complimenti davvero :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati che ha persino *sacrificato* una pagina di quaderno!
      Poi ha imparato, quando trova qualche cosa che gli piace, a chiedere la ricetta perchè *C'ho la mamma fudbloggher!!!*
      E' il mio più grande promotore, altro che motori di ricerca!!!
      Bacioni
      Nora

      Elimina
  6. Borghese mi sta discretamente sulle scatole, ma queste barrette sembrano meritevoli. E mi piace trovare conferma a quel che ho sempre pensato e, cioè, che, se li abitui in un certo modo i figli, non saranno vittime impotenti dei 4 salti in padella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio, a parte domenica sera che si era *tenuto il posto* per il budino, di solito mangia di tutto tranne il cibo della mensa delle scuole di Milano. La sua maestra sostiene che, per lui, sarebbe una bestemmia definire cibo la *sbobba* che propinano.
      Spero sappia fare dei distinguo anche in futuro e non cadere nel loop del *fast che fa figo* solo perchè ci vanno i compagni.
      Borghese non lo avevo mai considerato ma, sinceramente, come snack questo è sinceramente meglio delle merendine confezionate.
      Buona giornata, e... a prestoooooooo!!!
      Nora

      Elimina
  7. Ecco mia figlia giammai le assaggerebbe, a meno che davanti a Cracco abbia un'ispirazione anche lei :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo vedo *strano* CC che sforna merendine.... più facile Borghese, che mi pare anche un po' goloso....
      Queste non sono affatto male, una alternativa a quelle schifezze confezionate che piacciono ai piccoli.
      A presto
      Nora

      Elimina
  8. Posso dirti Ia cosa che si attirerà le inimicizie di mezzo mondo? A me Borghese mi annoia a morte. Mi sembra uno di quei bei dolci sul banco di pasticceria e quando gli sganci un morso non sa di niente! Insomma povero, è tanto boncitto ma non mi smuove un feromone neanche a schiaffeggiarlo. Però tuo figlio è un ganzo.
    Un bacionissimo. Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio figlio di solito guarda solo programmi di cartoni animati ma... se vede ricette di dolci, fosse anche la Parodi..... si blocca.
      Questa ricetta però non è male, in fondo sono cereali e frutta secca... e una vagonata di zuccheri ma basta tagliare le barrette piccoline.....
      Buona giornata.
      Nora
      PS ... ti dirò, tra Borghese e JO.... mi sa di furbetto più il secondo ;-)

      Elimina
  9. Posso dirti Ia cosa che si attirerà le inimicizie di mezzo mondo? A me Borghese mi annoia a morte. Mi sembra uno di quei bei dolci sul banco di pasticceria e quando gli sganci un morso non sa di niente! Insomma povero, è tanto boncitto ma non mi smuove un feromone neanche a schiaffeggiarlo. Però tuo figlio è un ganzo.
    Un bacionissimo. Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che blogger ha colpito ancora.... doppio commento... :-(

      Elimina
  10. Anche i miei figli guardano Borghese ogni tanto (causa mia)ma figurati se mi chiedono delle barrette. Queste sono deliziose ma loro (quando li lascio fare) vanno solo a cioccolata!! me le segno, è da un pò che voglio provare a fare delle barrette in casa, fusse che fusse la volta bboonaa!
    grande Nora un bacione!

    RispondiElimina
  11. Dai, Borghese non è poi così male, davvero lo zapping poteva andare peggio ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente si!! Poi le barrette ... sono buone e nemmeno troppo pasticciate.
      See You soon
      Nora

      Elimina
  12. Visto il nuovo concorso de "Il Panino giusto"? Si può vincere un viaggio a Londra con Alessandro Borghese! http://www.ilpaninogiustoperte.it/

    RispondiElimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.