Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

domenica 17 marzo 2013

FIDEUA' DI MOLLUSCHI E GAMBERI MA... NON DI PESCE



E' di nuovo sfida.. mensile.. MTC.
Questa volta è Catalana Mai del blog Il colore della Curcuma che ha vinto la sfida precedente,come lei è piena de fuego, ed è un primo.... ma è di pesce!
Urka al Martirio non piace il pesce... beh, la farò di carne.
No: la *Regola* non ammette carne, al massimo verdura. Ecco lì di male in peggio... il Martirio non ama la verdura. Vorrà dire che salto la sfida.
Pensare che avevo anche la padella originale (ORIGINALISSSSSSSIMA) di Valencia... è in campagna ma, si può sempre portare a Milano...
Provo ad *intervenire* sull'elemento di distrubo:
*Sai che la sfida di questo mese è un primo, finalmente? Basta dolci, e piatti strani... una pasta!*
Mi guarda con uno sguardo fisso... non prova nemmeno a mentire:
*Sfida de che?*
Eccolo l'XY che si manifesta...
*La sfida in cucina.... quella del Blog MTC!!!*
Ha capito... ma lo sguardo non cambia... sarcastico:
*Quella che si mangia per un mese la stessa roba e ...non si vince nulla?!*
Un fulmine, Signore: un fulmine e non potrò dire che non lo hai illuminato!!!!
Insiste:*Quella dove continui a comperar padelle e padelline varie perchè *manca proprio QUELLA*... e qui si scoppia......*
Lo fermo subito (prima che mi venga il colorito di Hulk) e, con un risolino sardonico gli sbatto sul muso un *Questa volta ce l'ho! Cosa? Ma LA PENTOLA!!!!*
*Basta che non sia pesce o verdura!* si concede esasperato.
E' finita... provo a fargli vedere le foto di Mai ma non c'è verso, stavolta si inalbera sul serio e mette un AMEN sulla mia partecipazione.
Intanto provo a dimenticarmene o a pensare di far una mini-porzione per me ed Arc, che ama il pesce come la sua mamma (<3) ma sono spenta... e pure nervosa dato che sono ben 20 anni che ho in casa la padella da Paella che mi da fastidio e non sono mai .... e se dico MAI credetemi... riuscita ad utilizzarla.
Passo al piano B. Da oltre 2 mesi non saliamo in montagna causa una marea di impegni familiari e non, quindi, con la scusa di vedere *se è tutto a posto*, Sabato scorso, lo convinco a prendere la macchina e andare a verificare *di persona*.

Tutto a posto, si pranza anche fuori, e .... recupero la padella... e pure il mortaio di marmo che pesa quasi come me.
*Ma ti serve sto coso?... o me lo fai portare avanti ed indietro per niente?*

Non rispondo perchè sto già depositandolo in macchina... pronta per la spesa (è sabato... vorrai mica che ci perdiamo la spesa settimanale vero?!)
Passando tra i banchi, mentre quello del pesce sta sbaraccando, mi cade l'occhio su una rete di molluschi che fa capolino.
Il tipo agguanta il Martirio per il gomito e gli fa un'offerta che è allettante... 1 Chilo per 5 Euro e sono freschissimi (Gli credo  è il solito banco dove faccio spesa per il pesce e non mi ha mai imbrogliato!).. Il recalcitrante mi guarda e se ne esce con : *...ma lo sai che è tanto che non mi fai la pasta con le vongole?* Di qui VEDO il fulmine... è caduto ... sulla testa del Martirio e .... nemmeno se ne è accorto!!!!
Già ... perchè le vongole NON sono pesce, come NON lo sono cozze e fasolari.... ma mi guardo bene dal farglielo notare e ... MIE!!!!
Mentre non guarda faccio aggiungere alcune mazzancolle e ... pago!
Adesso è Arc che mi guarda perplesso ma visto il mio sguardo torvo... tace.
Domenica mattina parto con la preparazione, secondo le direttive di Mai e comincio con il brodo.
Non avendo potuto prendere il pesce per il fumetto, faccio un brodo di verdura, con il dado di verdura (*) che faccio personalmente e con gli avanzi delle mazzancolle bollite e preparo la mia Fideuà NO PESCE... per quel Pesce del mio Martirio.

Con questa ricetta partecipo all'MTChallenge di Marzo



FIDEUA' DI MOLLUSCHI E GAMBERI con PESTO ALLA QUASI TRAPANESE
Ingredienti per tre persone:

250 gr. di spaghetti spezzettati a 2/3 cm.
2 spicchi di aglio
1 kg di molluschi misti (vongole, cozze e fasolari)
9 mazzancolle
1 bicchiere di vino bianco (io
1 cucchiaino di spezie miste (io RAS EL HANUT)
brodo di verdura e scarti di gamberi
Olio EVO

Per il condimento
5 pomodori ramati molto maturi
2 spicchi d'aglio tritati finemente
1 cucchiaino di spezie miste (io RAS EL HANUT)
Olio EVO


Per la salsa:
3 pomodori ramati privati della pelle, e dei semini
1 grosso spicchio di aglio
50 gr. di mandorle pelate
20 foglie di basilico fresco
olio EVO
1 pizzico di sale

Per guarnire,
3 cucchiai di mollica tostata
3 cucchiai di prezzemolo fresco tritato.

Pulire bene i molluschi sotto l'acqua corrente e farli aprire nella padella con 2 cucchiai di olio EVO e 2 spicchi di aglio. Sfumarli con il vino bianco, Farli stufare 10 minuti, scolarli e raccogliere il sugo filtrandolo da un colino foderato di 1 garza. Tenerli in caldo in una ciotola. Aggiungere il sugo dei molluschi al brodo di verdura e gamberi.


Spezzettare gli spaghetti, e farli tostare nella Padella con 2 cucchiai di olio avendo cura di mescolare spesso per non bruciarli.
Toglierli dalla padella e teberli in caldo in un piatto.

Lavare bene e tagliare a metà i 5 pomodori ramati. Versare in padella 3 cucchiai di olio evo e mettere i pomodori col lato tagliato sul fondo della padella. Incoperchiare e cuocere con un mestolo di brodo (filtrato) per 10 minuti, sino a quando la pelle si staccherà.
Pelare i pomodori, aggiungere i 2 spicchi di aglio tritato, un mestolo di brodo e far cuocere per 10 minuti.
Schiacciare con una forchetta la polpa dei pomodori, mescolare e aggiungere brodo e le mazzancolle precedentemente bollite e pulite dai gusci.

Aggiungere la pasta rosolata e tanto brodo fino a coprirla e cuocere per circa 8 minuti mescolando per non far attaccare.

Aggiungere i molluschi, ancora brodo e portare la pasta a fine cottura (circa 5 minuti).

Per la salsa, scottare i pomodori, pelarli e frullarli con 1 spicchio d'aglio, le mandorle, il sale e il basilico versando l'olio EVO a filo fino ad averlo incorporato alla salsa.

Spegnere e tenere coperto per un paio di minuti.

Impiattare guarnendo con il prezzemolo tritato e la mollica tostata e una ciotolina con qualche cucchiaiata di Pesto.


(*)La ricetta del dado è quella che ho cominciato a fare 2 anni fa dopo avere letto quella di Lady Elendir di Cookaround.
250 gr di sale integrale
400 gr di verdure miste (
cipolla,aglio,porro,
sedano,carota,zucchina,pomodori secchi, zucca-quando è stagione,rosmarino, salvia, prezzemolo, alloro)
taglio tutto a tocchetti e faccio cuocere per due ore e mezzo a fuoco bassissimo. Frullo tutto finissimo, lascio asciugare ancora un poco e invaso in vasi piccoli (anche da grossi omogeneizzati, per rendere idea). Il sale dovrebbe conservare e se sottovuoto pure, ma io preferisco non riempire i vasetti e surgelarli. Quando li apro li tengo in frigorifero.

51 commenti:

  1. ahahahahhahahahahahhahah alla fine al MARTIRIO è piaciuto o no? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha scartato le mazzancolle.... e ha scofanato il resto!
      Buona giornata.
      Nora

      Elimina
    2. ahahahahahhahahahah ottimo :) buon inizio settimana!!!

      Elimina
  2. Ahahahah! Grandissima! :D
    E la tua fideuà mi ha messo una fame! :)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò: pur bofonchiando per gli *inutili gamberi* (cielo e chi glielo dice che le mazzancolle costa di più... almeno qui) ed insistendo che sono perdite di tempo, tra un boccone e l'altro ha mangiato tutto quello che ho messo nel piatto...
      Mi sa che era fame!
      Nora

      Elimina
  3. Adoro il dono della sintesi di tuo marito: "Quella che si mangia per un mese la stessa roba e ...non si vince nulla?!".
    Ma adoro ancor più la sua competenza biologica!
    Venti anni di paellera senza mai averla usata, occorreva bene un rimedio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lassa stà la biologia.... menomale che apprezza più la matematica che la scienza ed la biologia! Altrimenti la mia paellera sarebbe ancora vergine...lei!
      Buona serata
      Nora

      Elimina
    2. Comunque uno che scarta le mazzancolle lo sposerei per principio. Il boccone migliore toccherebbe automaticamente a me ;-P.

      Elimina
    3. Se mai mi chiedessi perchè l'ho sposato... QUESTO è un buon punto a suo favore...

      Elimina
  4. I grandi protagonisti di questo mese a quanto pare sono i nostri mariti, che in un modo o nell'altro influenzano le nostre scelte cuciniere!
    Spero solo che tuo marito non legga mai questo post ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il rischio di leggere posso star serena! Non credo mi abbia letto più di due o tre volte... e sotto minaccia armata... quindi non saprà mai.
      Del resto non gli ho mica fatto mangiare pesce... io... ;-)
      Buonanotte
      Nora

      Elimina
  5. Signore: un fulmine e non potrò dire che non lo hai illuminato!!!! stavo bevendo un bicchier d'acqua mentre leggevo... ancora un po' muoro! Santa donna L'Elvira!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi ammettere che a volte è dura... cercare di far accettare delle pietanze che notoriamente odia e fargli capire che mi diverto solo a provarci, a cimentarmi con ricetta diverse dalle solite...
      Poi, si sa, con gli XY.... si trova sempre il piano B ;-)
      Buonanotte Greta.
      Elvira

      Elimina
  6. sono morta :-D :-D :-D
    "mentre non guarda faccio aggiungere alcune mazzancolle..." "sono vent'anni che ho in casa la padella che mi dà fastidio"... il mortaio che pesa quasi come me... ora lo faccio leggere a mio marito, guarda. e aggiungo il tuo all'elenco dei consorti che NON mi dovranno mai essere presentati, se ho a cuore la mia incolumità

    Seriamente: la prima cosa - che non dico mai, perchè non è il mio campo- riguarda la foto. E' bellissima. belle le luci, bello lo styling, bello tutto. Prendilo per quello che vale perchè, come ti dicevo, me ne intendo zero, ma è la prima cosa che mi ha colpito.
    E poi c'è la ricetta, che è perfetta: curata, pensata, coerente, convincente, da qualsiasi lato la si guardi. Forse la più emozionante, fra tutte quelle con cui hai partecipato finora. Sarò mica stata colpita dal fulmine anch'io??? ;-)
    Bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naaaa... tu hai un *Capo* che i fulmini li fa cadere altrove!!!
      Ti ringrazio dei complimenti era la sola soluzione per poter tentare una partecipazione... e per la foto è solo questione di Kiulo: credimi! Dovevi vedermi: gli altri due mangiavano e io, in piedi sulla scala a tre gradini, fotografavo!!
      Dimmi che non ci sono i presupposti per un divorzio!
      Buona serata,
      Nora

      Elimina
  7. Porca miseria il Martirio! Mi ha ciuffetto l'idea! È mo? 😃 Gli è piciuta almeno??? Bella, cra, bella e simpatiissima! Sti uomini!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo avuto la stessa idea?! Non ci credo! Postala anche tu che, sicuramente, sarà meglio eseguita della mia.
      Gli uomini? Una eterna sfida!
      Bacioni
      Nora

      Elimina
  8. hahahaha, lo stile Nora!!! inconfondibile, martirio compreso :-)))
    bella piattata, molto invitante
    già....quoto la Gennaro, le foto mi sembrano molto migliorate, brava!!
    Ciao
    Cris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Martirio ormai non cambia più... e forse è un bene (almeno ho sempre il famoso piano B) e per le foto ... mi sa che è questione di Kiulo...
      Grazie Cris e... buonanotte!
      Nora

      Elimina
  9. Se ti dico che ho riso come una scema....perchè ogni volta che parlo dell'MTC vedo lo sguardo da pellegrino nel deserto di mio marito che forse, solo dopo che ho vinto ha cominciato a capire il meccanismo....ho rivisto tutto il mio vissuto nel tuo post! Fantastica.
    Però alla fine guarda lì cosa sei andata a tirare fuori: le donne sono troppo forti, al posto dei neuroni, c'hanno delle paellere grosse come cisterne! Io sono felice di far parte della categoria. Grande Nora, grandissima. Un bacione stritolante.
    Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte mi dispiace gabbarlo così ma... poi mangia di gusto (anche se non lo ammette...) e mi passano i sensi di colpa.
      Era l'unica chance che avevo per fare la Fideuà. Dopo avere visto la tua ho solo un dubbio: dici che se gli dico che la Gallinella è pollame d'acqua... me la mangia?
      Bah.. intanto nascondo la Paellera che pesa e se me la tira dietro potrei restar offesa... e non solo nello spirito!
      Buona giornata
      Nora

      Elimina
  10. ahahaaha credo solo peppe fosse cosi poco delicato ihhiihihihiih i miglior pesci lessi sono loro ahhhaha
    buonissimaaaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Taci... non diciamoglielo che, forse, riusciremo a *condirli* ancora una volta.
      Bella anche la tua di Fideuà ... e con i fagioli per giunta!
      Brava
      Nora

      Elimina
  11. quello dove si cucina per un mese la stessa roba e non si vince nulla.....mi sono capottata dal ridere!!
    poveri uomini però dai, riflettiamoci un'attimo, sono le prime vittime dell'mtc-furore, anche se poi se magnano tutto, anche il no-pesce!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se... povero... intanto magna!!
      Certo è che, se mi viene in mente un'idea... non demordo.
      Meno male che ho Andrea che mi somiglia come gusti e che spazzola (quasi) tutto!
      Ho fatto un *salto da te* e mi sa che non gli dico che è tonno... e gli propino il ragù!
      Baci
      Nora

      Elimina
  12. Ecco, stavolta io non ho la padella adatta, non ho nemmeno il mortaio e il dolce doppio mangia il pesce... mi sa che devo comprarmi tutto e farla di verdure! ;)
    Geniale soluzione come solo le XX possono fare! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se fossi più vicina te la presterei, la paellera! Ma che verdura e verdura: con il pesce che avete lì in Sicilia, ti verrà una poesia! Ho avuto modo di sfogarmi due settimane fa a Marsala, quando mi sono abbuffata di pesce.
      Buona giornata e ... ripensaci!
      Nora

      Elimina
  13. Perchè mi rivedo tanto in questa descrizione, perchè? O meglio ci vedo qualcuno di mia, ehm, stretta conoscenza?
    PIatto stupendo, Nora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefi! Mi sa che, oltre alla passione per la cucina, ci accomuna anche la *tipologia* dei mariti!
      Il mio, mentre scostava le mazzancolle con fare schifato, si è trangugiato una vagonata di molluschi.... che non sono pesce: sia chiaro!
      Baci
      Nora
      PS... qui nevica... ed è quasi primavera!

      Elimina
  14. ah ah e meno male che non mangiate il pesce :-D
    Spero che ora la userai un po' più spesso questa meraviglia di paellera !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LUI non mangia pesce. Io e Andrea lo adoriamo!!
      Per la paellera: niente paura, ho già in mente una Paella con pollo e coniglio (così evito discussioni) ma fatta sul camino...
      A presto
      Nora

      Elimina
  15. L'XY non tradisce mai!! Son proprio fatti con lo stampo...Mi sa che anch'io dovro' ripiegare sui molluschi: qui il pesce non e' il benvenuto, purtroppo....Esilarante il racconto e slurposissima la fideua'! Un bacione Nora, buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una questione di cromosomi... fidati! Sinceramente, come ripiego, è buonissima e più saporita della classica pasta allo scoglio.
      Un'alternativa comunque ce l'hai... digli che la Gallinella è un avicolo....
      Buona settimana,
      Nora

      Elimina
  16. sei una forza! :* i mariti hanno sempre da ridire... ma alla fine vinciamo noi!!
    un bacione
    Terry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me tra non molto prevederanno, nel codice di Procedura Civile, l'articolo dove si può divorziare se il/la coniuge partecipa compulsivamente all'MTC....
      Menomale che nel *gruppo* di avvocati ne conosco!
      Buona giornata
      Nora

      Elimina
  17. La vera sfida di questo mese sono gli altri....che intralciano i piani, che si oppongono alle cotture, che manifestano contrarietà agli ingredienti, che arricciano il naso davanti al piatto. Uno stress pazzesco per mangiare qualcosa di pazzescamente buono.
    Proprio bella la tua ricetta perchè hai utilizzato i molluschi in maniera perfetta rispetto alla ricetta di partenza. Questo piatto richiama l'estate e, purtroppo, fa ancora un freddo cane. Buona fredda giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altro che estate! Qui siamo in pieno inverno con tutte le magagne che si tira dietro.
      Ma basta accendere il fornello, mangiare un piatto come questo, chiudere gli occhi.... e si è già in vacanza!
      Buona giornata
      Nora

      Elimina
  18. Davanti ad una simile meraviglia,anche gli irriducibili si arrendono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata una dura resa... ma alla fine ha gettato la forch... opps la spugna!
      Buona serata
      Nora

      Elimina
  19. Bellissima la tua fideuà!!! Bellissima e sicuramente buonissima!!! Mi hai fatto morire dal ridere con questo tuo post... Mio marito fa le stesse identiche storie quando all'mtc esce un dolce: è golosissimo e incapace di fermarsi per cui se faccio più di una versione lui è quello che ne mangia almeno tre quarti e,ovviamente, poi si lamenta di averne mangiato troppo!!! Tutti uguali... Aspetto una sfida con ingredienti che non ama, magari un "Quella che si mangia per un mese la stessa roba e ...non si vince nulla?!" toccherà pure a me! ;) Buona giornata, Sarah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella o no, era l'unica possibilità con il brontolone di famiglia. Brontola, brontola, e poi comunque mangia. Ho dei colleghi che farebbero cambio e si offrono come cavie per gli *esperimenti*.
      Spero in un bell'arrosto o in un secondo di carne. Così il brontolone la pianterà di lamentarsi.
      Buona serata
      Nora

      Elimina
  20. Mi fai troppo morire dal ridere ahahahahahah....l'importante alla fine che si sia leccato i baffi ahahahahahah, baci Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quello si ma, piuttosto che darmi soddisfazione si farebbe torturare! Spero solo che il prossimo vincitore proponga qualche secondo di carne... altrimenti dovrò trovarmi un divorzista.
      Bacioni
      Nora

      Elimina
  21. Nora...te sei un genio!!! davvero!!!!
    anche io ho lo stesso problema con Luca!!! mi bocci a sempre il pesce, gli piace solo se lo faccio al forno e poi lo slisco come si fa per i bambini :D ma si può!?!?!?!?
    gamberi, gamberoni ecc ecc li ama come si può amare una martellata sulle dita e li sopporta 1 volta all'anno, non di più!
    e alle vongole mica avevo pensato!!! :)
    quelle gli piacciono anche tanto, perché "mica sono pesce" :D
    baci carissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccone lì un altro.. che mangia le vongole che non sono pesce!
      Mi sa che potremmo organizzarli in un Partito... tanto va di moda!
      Bacioni
      Nora

      Elimina
  22. Evviva la riscossa della paellera! Meno male che al martirio non piace il pesce! Mi ti immagino al mercato che fai l'occhiolino al pescivendolo per farti scivolare le mazzancolle nella busta ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altro che riscossa! Ho persino deciso di cimentarmi in una paella cotta sul camino... ma di carne, perchè le vongole (anche se non sono pesce) non sono facili da trovare in montagna.
      Buona serata bella!
      Nora

      Elimina
  23. Certe volte la sfida più grande non è tanto la ricetta, ma riuscire a prepararla senza troppi "handicap" (leggi: mariti e compagni vari!) allora mi consolo! :-) la paellera non poteva avere inaugurazione migliore, e sei riuscita anche ad accontentare il Martirio! meriti un premio doppio! bellissima la tua fideuà!
    un bacione!

    RispondiElimina
  24. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nora, tu meti felicità in corpo! I tuoi post devono essere letti dall'inizio alla fine anche perché non puoi evitare di non farlo! Ma questo non mi distrae affatto della tua fideuà "non pesce" che hai preparato. E le foto passo a passo dimostrano che sai quello che fai, così come il risultato, che a dir poco è stupendo e anche se il pesce c'è ma non si vede... si sente e come!!!!
      Grandissima, anche tu sei stata illuminata! Anzi, ti accompagna sempre quella lampadina accesa sulla testa, quella delle idee, perché ci riesci sempre!

      besos
      MAI

      Elimina
    2. E dopo avere incasinato tutto cancellando il commento di MAI.... ecchime che sono riuscita a recuperarlo!!!!

      Mai sono una svampita ma una svampita... Intanto grazie dei complimenti e poi... beccati pure la seconda versione!

      Nora

      P.S. mi sa che ne ho pure una terza!... ma non so se riuscirò a farla!

      Elimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.