Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

giovedì 14 marzo 2013

PASTICCINI SENZA FORNO, SENZA LIEVITO, SENZA UOVA.... SENZA!


Vi capita mai di decidere all'ultimo momento per un invito e... non avere il dolce?
A me capita, anche perchè mi piace avere gente attorno. Mi piace condividere pranzi improvvisati e cene arrabattate... che a volte producono piatti molto ben azzeccati che, a volerli ripetere, non mi riescono più così bene.
Di solito ho sempre qualche cosa di *archiviato* in freezer come un sugo di carne, o una crema di carciofi, oppure una teglia di lasagne già bella e pronta.
Quasi sempre ho un rotolo di finta sfoglia, ma per il dolce, se si escludono le crèpe, non è così semplice ricavare un dolce in pochi minuti, senza magari nemmeno accendere il forno!
Ed invece basta avere in dispensa un tubetto di latte condensato, un poco di cacao e... farina di cocco.
E la *ricetta di scorta* mi è giunta in aiuto per aggiungere un'altra dolcezza alla merenda di Natale a scuola, con i nostri bimbi e con le maestre.
Come al solito ha fatto successo e... l'onore è salvo!

La ricetta era stata pubblicata da Guida Cucina negli anni '80, credo, ma mi ha sempre salvato in extremis... per la rapidità di esecuzione e l'apprezzamento che ha sempre ottenuto.

COCCHINI....PASTICCINI AL COCCO.



Ingredienti:
300 gr. di cocco grattugiato
1 tubetto di latte condensato
1 cucchiaio di cacao.

Mescolare in una terrina 300 gr di cocco grattugiato conil contenuto di un tubetto di latte condensato zuccherato (io Nestlè) e aggiungere il cacao. Io ne ho aggiunti ben 2 cucchiai di quello NON zuccherato... smorza un poco il gusto tanto dolce del latte condensato.
Amalgamare bene con un cucchiaio di legno e formare delle palline. Metterle nei pirottini di carta e .... offrire agli ospiti.


24 commenti:

  1. Perfetta! E' pure senza glutine! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veroooooo!!!! Inoltre è di una facilità e praticità estrema. Mi ha salvato il *dopocena* in più occasioni.
      Nora

      Elimina
  2. Wow! Adattissima e veloce. Ho risolto il dolce per stasera, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto! Solo che il mio cacao è più .... smorto!
      Baci
      Nora

      Elimina
  3. waaaaaaaaw più veloci di così... e mi sa che uno tira l'altro...o no?
    a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche più di *un altro e poi smetto....* fidati!
      Nora

      Elimina
  4. Oh, ne conoscevo una versione con la ricotta al posto del latte e molto meno cocco. Ma la ricotta bisogna averla fresca :-/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne ho bella che pronta un'altra con il mascarpone... mooooooolto più calorica. Ma senza cocco.... e veloce quasi come questa.
      Stay Tuned!
      Nora

      Elimina
  5. Ne faccio una versione molto simile ma senza cacao...variante subito rubata! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. naaaaa.... l'Araba che mi ruba.... NOOOONCIPOZZOCREDERE!!!!
      Baci bella donna!
      Nora

      Elimina
  6. Io feci una versione simile con la ricotta ma visto che al marito non piace la ricotta voglio provare la tua ricetta col latte condensato, che deve essere da sballo!!! pensa che il latte condensato l'ho usato per la prima volta in vita mia per fare il fudge dell'Ale ma ora ho una preoccupante dipendenza!!! bacioni!
    Francy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo mangiavo a cucchiaiate da bambina perchè golosissima e sotto peso (lo so che nessuno ci crede... ma fidatevi ero SOTTOPESO!!!)

      Elimina
  7. Anche io adoro le cene improvvisate, quelle che risultano magari da un pomeriggio passato con amici da cui non vuoi separarti così presto, quindi magari verso le sette di sera cominci a dire "perchè non restate a cena?" "dai, preparo qualcosina senza impegno, solo per stare in compagnia"! che bello! e questi pasticcini sono perfetti, mentre qualcuno sparecchia e si mette su il caffè si preparano e si offrono per concludere degnamente la serata.. io feci una versione simile ma con la ricotta, ma al marito non piace quindi provo sicuramente questa tua versione col latte condensato. Sai che l'ho provato per la prima volta in vita mia per fare il fudge dell'Ale? ed ora (LE POSSINO) ho una dipendenza preoccupante!!! bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra parentesi... ho pure da pubblicare la versione con il mascarpone....
      Baci
      Nora

      Elimina
  8. La fai facile tu a dire: tenete un tubetto di latte condensato in dispensa. Immaginati un machete che piomba sulla mia povera mano tutta presa a mettere il tubetto nel carrello della spesa....non si può! Proibito. Lasciamo stare il cocco va! Questi sono i dolci con cui potrei farmi venire un attacco di appendicite acuta, ma che messi di fronte al marito, volerebbero fuori dalla finestra più leggiadri di ET.
    Comunque, genio!
    Una bacione grande e buon week end. Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che non ho mica capito se ti piacciono ?.... Io il latte condensato lo prendo e lo nascondo perchè altrimenti non ci sarebbe ricetta salvezza ... ma solo tubetti vuoti.
      :-)
      Buon fine settimana anche a te.
      Nora

      Elimina
  9. Xy di casa non mangia il cocco .... Non è' che ne hai una versione con ingredienti tranquilli? Perché io potrei anche ingrassare 10 kili con una roba così !!! Baci
    Greta XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatti una domanda quando guardi la tua figura e la mia.... se avessi una ricetta con ingredienti *tranquilli*, secondo te, sarei così rotonda?
      Bah.... intanto questi non sono durati....
      Buon WE
      Nora

      Elimina
  10. Bella idea, veloce e facile! Grazie!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ha salvato i dopocena in diverse occasioni .. un po' meno la linea.
      Buon WE
      Nora

      Elimina
  11. quando sento la parola latte condanstao non capisco pià nulla...anche se sono solo 3 ingredienti devo andare a rileggere...e provarli al più presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provali, sono peggio delle ciliege!!!
      3 ingredienti, no cottura.... una figata!
      Nora

      Elimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.