Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

domenica 18 maggio 2014

UN SALUTO, DAVANTI AD UN MOJITO....



Scrivo di getto, senza mettere prima ordine nei pensieri. 
Ussignur, i miei pensieri ORDINE non lo conosceranno mai. Far sempre almeno tre cose per volta, correre tutto il giorno, generano sicuramente una discreta entropia nella mia scatola cranica.
Tempo addietro ho asserito che volevo una vita MONOTONA (alla faccia del Vasco nazionale) ma purtroppo (o per fortuna) non sono ancora riuscita a trovare la *ricetta*.
Ma dall'entropia fuggo spesso. Mi collego in rete e mi leggo un post, mi rilasso con un racconto, mi segno una ricetta... ed evado per qualche minuto dal logorio della vita moderna. Oppure sghignazzo tra i denti per uno scambio di battute su un gruppo di FaccialiBro, poi torno al caos.
La vita *virtuale* spesso nasconde diverse persone. Alcune sono solo *facciata*, sono maschere che sorridono ma dietro han solo vuoto e veleno. 
Altre sono persone Vere. Di quelle che ti sembra di conoscere da sempre, con le quali potresti aver condiviso la merenda sin dall'asilo.
Scopri di avere gli stessi gusti,a volte la stessa età, ti accomunano gli stessi problemi di ogni giorno, le stesse passioni.
Poi ti trovi a scriverle per gioire della vittoria della squadra del cuore, per concordare una cena alla sua venuta a Milano, per sapere della salute sua e dei suoi.
Piccoli scambi di parole, grandi respiri nelle giornate NO.
Le incontri e scopri che sono PROPRIO COME TE LE SEI IMMAGINATE, e ti scopri fortunata.
Una di queste amiche è LEI.
Poi i suoi post, spassosi, illuminanti, da cui imparare sempre qualche cosa.
Sono doni rari, che vengono da un mondo che se vuole non resta solo virtuale.
A questa Amica voglio dire che, anche se chiude il blog, io tornerò a leggere e a farmi due risate, a segnarmi le ricette ed i passaggi per chiarificare il brodo... 
Ti scriverò, via mail, o manderò missive interminabili con la mia calligrafia terribile, ti saluterò via Skype e ti farò boccacce con la webcam e non perderò una delle Persone Vere che ho incontrato.
I passi si fan su sentieri diversi, ma si cammina sempre nella stessa direzione.... 
A presto Amica mia, non posso che salutarti con quello che un'altra amica mi ha insegnato a fare e che spero di rifare con te presto.


IL MOJITO DI FABIANA.....PER ROBERTA



Ingredienti per ogni bicchiere:
1 cucchiaio abbondante di zucchero di canna
1/2 lime
10 foglioline di menta fresca + 1 rametto di guarnizione
ghiaccio 
rum bianco
soda (facoltativo)

In un tumbler alto (bicchiere conico per cocktail) versare un cucchiaio abbondante di zucchero di canna.
Tagliare il mezzo lime in 6 parti e schiacciarlo con un pestello.
Aggiungere le foglioline di menta direttamente nel bicchiere.
Rompere grossolanamente il ghiaccio e riempire fino all'orlo.
Aggiungere il rum bianco a piacere (io di solito arrivo ad un dito dall'orlo)
Aggiungere soda fino all'orlo del tumbler, mescolare e guarnire con un rametto di menta fresca ed una cannuccia.

Alla salute di Roberta....mi raccomando uno solo perchè, come disse A.Willemetz * Non pensate di annegare i vostri dispiaceri nell'alcol. SANNO NUOTARE.....*

4 commenti:

  1. La Pulce mi ha regalato due piante aromatiche per la Festa della mamma , scelte da me(niente rose !): una di timo limone e l'altra di menta per mojito. Non che io sia un patita del mojito, ma il profumo era così intenso che non ho resistito. Adesso ho la tua ricetta: mi mancano il rum bianco e un 'amica da salutare.........
    Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se mi mandi l'indiriss il rum bianco te lo porto io ... così mi saluti. ;-)
      A presto
      Nora

      Elimina
  2. il mio cocktail preferito,io lo amo non secco e quindi con rum giusto,e con lime e menta,non con limone come spesso viene propinato!!
    un bacione,Mirtill@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lime io preferisco il lime come te.
      Secco e senza soda!
      A presto
      Nora

      Elimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.