Questo sito utilizza i cookie per gestire e migliorare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultate la nostra politica sui cookies.

mercoledì 1 luglio 2015

UNA PASTA TIEPIDA PER QUESTA ESTATE CHE CI AVVOLGE.




Estate finalmente! Con una miriade di primizie e frutta colorata. Con la voglia di mangiare più sano ma non per questo meno saporito.
E la dieta? Beh, basta non esagerare con le quantità e la pasta possiamo mangiarla lo stesso.
Non con il ragout, non come carbonara, ma una pasta semplicissima, con i pomodori che (finalmente) hanno sapore di sole, la possiamo mangiare anche noi che siamo a dieta.
Si, (il primo che ride me lo mangio!) da qualche giorno sia io che Arc siamo a dieta. Io perché, oramai, mi sono stabilizzata sulla linea tonda e vorrei evitare di voltare su quella ellittica, ed il cucciolo perché ha messo un po' di pancettina e l'ortopedico mi ha suggerito (piuttosto energicamente) di metterlo un po' a dieta.
TRAGGEDIA!!!! Ho dovuto nascondere la bilancia altrimenti si pesa ogni volta che ingurgita qualcosa. Cerca di stare alla dieta ma ogni tanto *scantona* e io mi arrabbio.
Gli mancano i gelati e allora vai di ghiaccioli con i pezzi di frutta dentro (Araba non mancherò mai di ringraziarti della genialata). Vorrebbe un dolce e io gli propongo lo yogurt greco (light) con un cucchiaino da caffè di marmellata fatta da me o con la frutta fresca.
I primi giorni sono riuscita a *venderglieli* ma poi.... sono restati solo i ghiaccioli con la frutta....
Ho provato a far leva sul suo trasporto per qualche ragazzina che al momento lo considera solo un amico, e qui ho forse trovato il tasto giusto.
Fortemente attratto dal fascino femminile, pur di compiacere le sue passioni (si, è indeciso al momento), si sacrifica a tavola.

Beh, una pasta, come dicevamo, ogni tanto si può mangiare e questa, non ha quasi condimento se non un cucchiaio di olio EVO facoltativo da aggiungere a crudo.

BUCATINI TIEPIDI CON POMODORI RUCOLA E RICOTTA SALATA. 








Lavate e tagliate a metà i pomodori (che dovranno essere maturi). 
Metteteli in una padella antiaderente con la parte tagliata a contatto con la pentola. Accendete il fornello al minimo e chiudete con un coperchio.





Dopo una decina di minuti (anche quindici, se i pomodori sono troppo sodi), alzate il coperchio e vedrete che la pelle si starà raggrinzendo grazie al vapore che si è formato nella padella.



Togliete (aiutandovi con una forchetta per non scottarvi) la pelle dei pomodori e schiacciateli con una forchetta.



Aggiungete lo spicchio d'aglio pelato e schiacciato, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere a fiamma bassa, scoperti, per un'altra decina di minuti (fino a che i pomodori si cominceranno ad asciugare un po').Togliete dal fuoco e fate riposare coperti.


Fate bollire i bucatini in acqua abbondante e salata.





Lavate la rucola, scolatela bene e, in una ciotola, spezzettatela grossolanamente a mano.







Scolate la pasta, versatela nella ciotola dove avrete messo la rucola, aggiungete i pomodori, l'olio EVO e mescolate con cura.
Aggiungete alla fine una grattugiata di ricotta salata.











6 commenti:

  1. Prova zucchinette (quelle piccole, tenere e quasi senza semi), feta (c'è anche quella light..) e filini di scorza di limone: fresca, rapida e saporita.
    Quanto alla linea... a chi mi dice che non devo essere insoddisafatta del mio aspetto perchè non mi manca nulla, io di solito rispondo che - appunto - ho qualcosa di troppo, soprattutto sul lato "B".
    Buona estate!
    Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proverò senz'altro, anche per cambiare un po' le nostre abitudini alimentari.
      Io il *qualcosa di troppo* ce l'ho un po' dappertutto .... non solo sul lato B.
      A presto
      Nora

      Elimina
  2. Bellissima preparazione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, è abbastanza veloce da preparare e da molta soddisfazione.
      Nora

      Elimina
  3. Uh, quante novità! Ma la pasta è sempre deliziosa, in qualsiasi modo. Felice di ritrovarti in possesso dei fornelli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In possesso dei fornelli è una parola grossa.... in cucina...
      A presto
      Nora

      Elimina

Tutti coloro che si palesano possono lasciare un commento... basta sia educato - Non pubblico per scelta commenti non firmati.